ARLECCHINO. Tra sogno e realtà

Percorso digitale gratuito di approfondimento dei linguaggi teatrali per i docenti di Scuola Primaria

In un’ottica di sviluppo di una didattica aperta e multidisciplinare, Arlecchino servitore di due padroni si offre quale straordinario punto di osservazione capace di offrire diverse aree di approfondimento. La prima, se si mette l’accento sulla dimensione spettacolare di questa lunga e straordinaria storia teatrale, ha a che fare con la nascita di un’idea di teatro e con il divenire di una regia, firmata da Giorgio Strehler nel 1947. La seconda, apre le porte al mondo del palcoscenico e ai protagonisti che lo animano, offrendo a docenti e studenti molteplici piste di lavoro: dalla realizzazione delle scene a quelle dei costumi, passando attraverso il linguaggio e le maschere più famose della Commedia dell’arte.

Il percorso è aperto a un massimo di 50 docenti della Scuola primaria del territorio nazionale. Gli incontri, realizzati insieme ai professionisti del Piccolo Teatro e con il contributo scientifico della Fondazione Eni Enrico Mattei, avranno una durata di 90 minuti e saranno trasmessi in diretta dal Teatro Strehler su Microsoft Teams.

Programma corso

1^ lezione: Arlecchino: nascita di uno spettacolo, nascita di un’idea di teatro.

Quando e come nasce Arlecchino servitore di due padroni? Perché è così importante nella storia del Piccolo Teatro? Incontro introduttivo dedicato alla scoperta del primo teatro pubblico italiano, dalla fondazione ad oggi, attraverso una visita virtuale degli spazi del Teatro Grassi, sede storica del Piccolo e del suo Servitore.

2^ lezione: Sopra e sotto il palcoscenico

Qual è il ruolo della scenografia in teatro e nel racconto di una storia? Come si è trasformato l’allestimento di Arlecchino nel corso del tempo? Attraverso le sue edizioni più significative, andremo a scoprire i segni che ancora oggi, generazione dopo generazione, riescono a conquistare lo sguardo del pubblico e verranno suggerite piccole attività laboratoriali per coinvolgere bambine e bambini nel lavoro in classe.

3^ lezione: Arlecchino in sartoria

In diretta dalla sartoria del Teatro Strehler, partirà la scoperta delle maschere della Commedia dell’arte. Scopriremo come si costruisce un costume, perché è importante nel caratterizzare un personaggio e verranno proposte attività da realizzare in classe come la creazione di bozzetti con campionatura di tessuti secondo un principio fondamentale: il riciclo e il riuso, pratiche seguite da sempre nella sartoria del Piccolo Teatro, che possono essere utili per sensibilizzare i bambini sul tema della sostenibilità.

Calendario incontri

  • 26 ottobre 2022, ore 17.30
  • 09 novembre 2022, ore 17.30
  • 25 novembre 2022, ore 17.30

Compila questo form di iscrizione e partecipa al corso.

Per maggiori informazioni scrivi a: maestridigitali@eni.com

Scarica il programma completo.

contenuti correlati ARLECCHINO. Tra sogno e realtà