dcsimg

pubblicato in aria

L’effetto serra

La radiazione solare che colpisce la superficie terrestre in un’ora è pari a circa 342 w/m2; di questi solo 235 w/m2 sono effettivamente assorbiti dalla superficie terrestre, mentre i restanti 107 sono immediatamente riflessi nello spazio. L’energia che non viene riflessa verso lo spazio, viene assorbita dalla superficie terrestre e dall’atmosfera e riemessa sotto forma di radiazione infrarossa (calore). L’atmosfera, costituita prevalentemente da azoto e ossigeno, trasparenti alla radiazione termica infrarossa, lascia sfuggire verso lo spazio queste radiazioni. Esistono, però, alcuni gas (chiamati gas serra) che assorbono la radiazione termica e ne impediscono la dispersione causando il riscaldamento dell’atmosfera. Questo fenomeno fisico naturale, chiamato effetto serra, è importantissimo per la vita sulla Terra, perché consente alla superficie terrestre di avere una temperatura media di 14°C anziché i -18°C che si avrebbero in assenza di atmosfera e di gas serra.
Fonte: redazione Eniscuola

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006