Biologia della terra

Nel suolo il ruolo biologico principale, in termini puramente quantitativi, è giocato dai microrganismi. Tuttavia, se è vero che i microrganismi rappresentano gli esseri viventi più “presenti” nell’ambiente ipogeo, è vero anche che da soli non possono spiegare tutti i fenomeni ecologici che hanno luogo nel suolo. Molti fenomeni che, per esempio, sono collegati con il ciclo dei nutrienti, di fatto riguardano organismi che occupano posizioni molto diverse nelle reti ecologiche del suolo. Il ruolo di particolari gruppi biologici oggi può essere studiato in vari modi e permettere l’elaborazione di una sorta di schema organizzativo dell’ecologia ipogea. Un principio molto usato per la classificazione di questi gruppi biologici tiene conto delle loro dimensioni. Vengono così individuate cinque categorie fondamentali di organismi ipogei:

  • microflora: batteri e funghi;
  • microfauna: protozoi e nematodi;
  • mesofauna: collemboli, acari, enchitreidi e altri;
  • macrofauna: isopodi, molluschi, miriapodi, lombrichi e altri;
  • megafauna: anfibi, rettili e mammiferi.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità