Il bilancio energetico della Terra

Un raggio di Sole arriva sulla superficie terrestre dopo un viaggio di 150 milioni di chilometri che percorre in 8 minuti. L’energia solare ricevuta dalla Terra, è pari a circa 170.000 terawatt (unità di misura pari a 10 watt alla dodicesima, utilizzata per quantificare l’energia solare). Di questi, 50.000 terawatt sono riflessi dagli strati superiori dell’atmosfera, 30.000 vengono assorbiti dall’atmosfera e 90.000 raggiungono la superficie terrestre.
La maggior parte di questi ultimi viene riflessa (per esempio dagli specchi d’acqua) o assorbita. Una piccola parte, invece, si trasforma: 400 terawatt fanno evaporare l’acqua dei mari e la trasformano in nubi, 370 terawatt mettono in moto il vento e 80 terawatt vengono trasformati dalla fotosintesi delle piante in energia chimica.
I 30.000 terawatt assorbiti dall’atmosfera e i 90.000 che raggiungono la superficie terrestre, vengono poi immessi nuovamente in atmosfera sotto forma di radiazione infrarossa e irraggiati verso lo spazio. In questo modo il bilancio energetico resta costante come pure la temperatura dell’atmosfera e della superficie terrestre. L’effetto serra, ovvero il fenomeno naturale di riscaldamento degli strati più bassi dell’atmosfera che normalmente consente la vita sulla Terra, ultimamente si è accentuato per effetto di alcune attività umane, con conseguenze spesso molto gravi (per esempio cambiamenti climatici).

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità