Un bioma prezioso

Nella savana si coltivano in prevalenza cereali (come avena e mais) datteri, olive e ortaggi.  L’allevamento comprende animali come capre, pecore, cavalli e differenti specie di bovini. L’economia trae profitto dalla savana non solo attraverso le attività agricole e di allevamento, ma anche dalle risorse naturali che si trovano in questo ambiente. Il baobab, per esempio, è un albero che viene utilizzato per scopi differenti: come medicinale per diverse malattie, e per il suo legno leggero, utilizzato per la costruzione di strumenti musicali e piroghe. Il frutto può essere mangiato crudo, oppure usato per confezionare bevande; anche le radici vengono degustate come se fossero asparagi. A livello faunistico, la savana costituisce un luogo di estrema importanza per molte specie di uccelli migratori. I Parchi naturali della savana sono un bacino indispensabile per la salvaguardia delle specie in via di estinzione e per ricerche scientifiche ed etologiche in habitat selvatico.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità