Spermatofite

Le spermatofite si suddividono a loro volta in gimnosperme ed angiosperme. Il nome Angiosperme deriva dai termini greci: angeion, “vaso” e sperma, “semi”. Il nome sta a significare che in queste piante i semi non sono “nudi”, come nelle Gimnosperme, ma racchiusi all’interno di una particolare struttura, l’ovario, che li protegge dall’ambiente esterno. Le differenze fra le Angiosperme e le Gimnosperme sono, in genere, molto evidenti.
Ecco, in sintesi, le più importanti:

  • le Angiosperme comprendono, oltre a molte specie legnose o arbustive, anche molte specie erbacee (assenti nelle Gimnosperme);
  • i cotiledoni (ovvero gli apparati che contengono le riserve di cibo per nutrire l’embrione della pianta) sono di regola numerosi nelle Gimnosperme e in numero ridotto nelle Angiosperme (normalmente uno nelle monocotiledoni e due nelle dicotiledoni);
  • le foglie, infine, sono generalmente piccole e sottili nelle Gimnosperme (foglie aghiformi o squamiformi), mentre nelle Angiosperme sono più o meno grandi e, in genere, a lamina espansa e con nervature reticolate o parallele.

Argomenti speciali

  • 2 luglio 2014

    Bufala? No grazie, preferisco informarmi!

    Le bufale sono cresciute insieme a internet...

  • 19 settembre 2022

    Doppio colpo ai dinosauri

    Tra Marte e Giove c’è la Fascia Principale degli Asteroidi, un enorme anello costituito da milioni di rocce grandi e…

  • 24 maggio 2022

    Anfibi a rischio

    L'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN, International Union for Conservation of Nature), avverte: il tasso di estinzione degli…

Dalla Mediateca

  • la vita

    La fotosintesi in azione

    Guarda
  • la vita

    Intervista a Maurizio Casiraghi

    Guarda
  • la vita

    Intervista a Fred Pierce

    Guarda

Curiosità