La regolazione del clima

La vegetazione esercita una forte influenza sul clima di tutta la Terra e sulla composizione dell’atmosfera attraverso l’attività di fotosintesi. Grazie a questo processo le piante assorbono anidride carbonica (CO2) dall’atmosfera, trattengono il Carbonio (C) per costruire molecole organiche e rilasciano ossigeno (O). Data l’estensione della vegetazione sulla Terra, le quantità di ossigeno e anidride carbonica che entrano in questo processo sono gigantesche: ogni anno la fotosintesi delle piante libera circa 70 miliardi di tonnellate di ossigeno e consuma una quantità di anidride carbonica dello stesso ordine di grandezza. Grazie alla fotosintesi, le piante contrastano i numerosi processi di ossidazione (ad esempio la combustione per produrre energia che avviene in tutti i corpi degli esseri viventi, oppure le combustioni dei processi industriali e dei motori delle macchine) e utilizzando l’ossigeno presente nell’aria e, restituendo anidride carbonica, provocano la diminuzione della concentrazione in atmosfera del primo e aumentano quella della seconda. Agendo in questo modo, le piante compiono una funzione vitale per la presenza della vita sulla Terra: stabilizzare la composizione di gas dell’atmosfera. Inoltre, la stabilizzazione della composizione ha una importante influenza sulla determinazione della temperatura e umidità atmosferica; ma per un approfondimento su questo tema rimandiamo alla sezione “ARIA” del sito.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • la vita

    La fotosintesi in azione

    Guarda
  • la vita

    Intervista a Maurizio Casiraghi

    Guarda
  • la vita

    Intervista a Fred Pierce

    Guarda

Curiosità