I pionieri della vita

La paleontologia è la scienza che studia gli antichi esseri viventi, la loro origine e la loro evoluzione. Questo studio viene fatto prendendo in esame i resti animali e vegetali che vissero nelle epoche passate e che ritroviamo oggi come fossili all’interno delle rocce sedimentarie. Gli organismi primitivi avevano forme molto semplici e piccole, per cui non sono riusciti a trasformarsi in resti fossili. I resti fossili più antichi finora rinvenuti risalgono a circa 3 miliardi di anni fa. In che modo si sono originati i primi organismi viventi? Nel periodo precedente la comparsa della vita, il paesaggio terrestre era dominato da vulcani attivi, un grigio oceano senza vita e una atmosfera assai turbolenta. L’oceano riceveva sostanze organiche dalla terra ferma, dall’atmosfera e dalla caduta di meteoriti e comete. Ed è l’oceano il posto in cui sostanze come l’acqua, l’anidride carbonica, il metano e l’ammoniaca hanno reagito chimicamente producendo zuccheri, amminoacidi e grassi. Queste molecole costituiscono la materia prima per la formazione di proteine e acidi nucleici, che sono i composti alla base di ogni organismo vivente.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • la vita

    La fotosintesi in azione

    Guarda

    la vita

    Insetti e fiori

    Guarda
  • ecosistemi

    Fiori della macchia mediterranea

    Guarda

    la vita

    Intervista a Maurizio Casiraghi

    Guarda
  • la vita

    Intervista a Fred Pierce

    Guarda

    ecosistemi

    Fiori della foresta tropicale

    Guarda
  • la vita

    La fotosintesi in azione

    Guarda
  • la vita

    Insetti e fiori

    Guarda
  • ecosistemi

    Fiori della macchia mediterranea

    Guarda

Curiosità