Fotosintesi

Tutti gli esseri viventi sono costituiti in gran parte da molecole organiche (zuccheri, grassi, proteine, ecc.), che vengono fabbricate a partire da altre molecole (processo di sintesi). Le piante, però, si differenziano dagli animali perché utilizzano molecole di partenza di tipo diverso. Infatti, le piante verdi costruiscono le sostanze organiche che costituiscono il loro corpo, utilizzando un numero limitato di sostanze inorganiche che trovano nell’ambiente, come l’anidride carbonica (presente nell’aria, l’acqua ed alcuni ioni inorganici (nitrati, solfati, ed altri che trovano nel terreno). In particolare, le piante verdi riescono ad utilizzare l’energia solare per trattenere e trasformare in molecole organiche il carbonio presente nell’atmosfera sotto forma di anidride carbonica. Questo processo prende il nome di fotosintesi ed è tipico degli organismi autotrofi. Tutti gli altri organismi che non sono in grado di portare a termine il processo di fotosintesi, come gli animali e l’uomo, sono detti organismi eterotrofi. Gli organismi eterotrofi possono sintetizzare le molecole di cui è costituito il loro corpo solo a partire dalle molecole organiche contenute negli alimenti (vegetali o animali). Le specie vegetali rappresentano, pertanto, un elemento fondamentale per l’equilibrio naturale e per la vita di altre specie viventi.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità