Antenati delle proteine

Nel 1957 Sidney Walter Fox, biochimico americano, ideò un esperimento che avrebbe dimostrato come si sarebbero potute formare proteine al di fuori degli esseri viventi partendo da aminoacidi. Fox riscaldò semplicemente una miscela di aminoacidi su una piastra metallica. Subito dopo il raffreddamento era possibile notare alcune molecole complesse, molto simili alle proteine, che egli chiamò “proteinoidi” per non confonderle. Si pensò quindi che queste nuove molecole si fossero formate per l’unione di aminoacidi con liberazione di acqua che era evaporata. La stessa reazione poteva essere avvenuta sulle rocce roventi della crosta terreste appena solidificata. Le maree avrebbero potuto portare il brodo primordiale ricco di sostanze organiche sulla terra ferma, dove l’acqua sarebbe evaporata consentendo alle molecole degli aminoacidi di unirsi. Questi precursori delle proteine sarebbero poi stati trasportati di nuovo al mare dalle piogge e dal riflusso delle maree.

Argomenti speciali

  • 2 luglio 2014

    Bufala? No grazie, preferisco informarmi!

    Le bufale sono cresciute insieme a internet...

  • 8 luglio 2022

    Indovina chi viene a cena

    Squalo nell'hamburger Alla fine è arrivata la tanto attesa estate! L'abbiamo aspettata come al solito per un anno intero e…

  • 24 maggio 2022

    Anfibi a rischio

    L'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN, International Union for Conservation of Nature), avverte: il tasso di estinzione degli…

Dalla Mediateca

  • la vita

    Origine della vita negli oceani

    Guarda
  • la vita

    Composizione atmosfera attuale

    Guarda
  • la vita

    Uomo del Similaun

    Guarda

Curiosità