Le DNA polimerasi termostabili

Il Dr Mullis comprende che un limite determinante nella riuscita della reazione d’amplificazione è la distruzione tramite il calore dell’enzima DNA polimerasi che deve essere continuamente aggiunto durante ciascun ciclo del processo dato che non resiste alle alte temperature dei cicli di PCR . Infatti quando lui comincia gli esperimenti di PCR negli anni ’80, usa la DNA polimerasi estratta dal microrganismo E. coli, questo enzima però è tremolabile e viene distrutto a 94°C.
Un’altra rivoluzione avviene quindi alcuni anni dopo, con la scoperta del microrganismo termofilo Thermus aquaticus, il quale è in grado di vivere addirittura in sorgenti di acqua bollente. La polimerasi termoresistente di questi batteri, chiamata appunto Taq polimerasi, rimane attiva anche 94° C: basta quindi aggiungerla una volta sola, all’inizio della reazione.
Ora, in tutti i laboratori in cui vengono eseguite delle analisi di PCR su campioni di DNA, si usano degli enzimi DNA polimerasi termostabili.
La DNA polimerasi, isolata appunto dal batterio termofilo Thermus aquaticus, scoperto dalle sorgenti calde del Parco di Yellowstone, oggi viene prodotta attraverso la tecnica del DNA ricombinante in E. coli. In pratica si usano i batteri E. coli come produttori d’enzima Taq polimerasi grazie a manipolazioni genetiche che inducono E. coli a fabbricare l’enzima uguale a quello che Thermus aquaticus produce alle sue condizioni di vita estreme.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità

  • 19 aprile 2022

    Pesci campioni di migrazioni

    I pesci migratori sono veri atleti: alcuni di essi nuotano per migliaia di chilometri durante la loro migrazione dal luogo…

    31 agosto 2021

    I mille usi dei licheni

    Gli esseri umani, nel corso della storia, si sono serviti dei licheni per svariati usi. Le più antiche testimonianze di…

  • Insoliti vegetali

    Distribuiti a tutte le latitudini, i licheni sono in grado di conquistare biotopi estremi, adattandosi a vivere in luoghi dove…

    3 ottobre 2017

    Occhio agli alieni!

    L’Italia ha dei nuovi abitanti ma non c’è da rallegrarsene: la lista delle specie aliene è lunga. Due importanti “alieni”…

  • 12 aprile 2016

    Piante e batteri ridanno la “luce” alle comunità off grid

    “Planta lampara” illumina le comunità della giungla peruviana...

    23 febbraio 2012

    Il verde della speranza

    Gli alberi svolgono un'importante funzione idrogeologica...

  • 19 aprile 2022

    Pesci campioni di migrazioni

    I pesci migratori sono veri atleti: alcuni di essi nuotano per migliaia di chilometri durante la loro migrazione dal luogo…

  • 31 agosto 2021

    I mille usi dei licheni

    Gli esseri umani, nel corso della storia, si sono serviti dei licheni per svariati usi. Le più antiche testimonianze di…

  • Insoliti vegetali

    Distribuiti a tutte le latitudini, i licheni sono in grado di conquistare biotopi estremi, adattandosi a vivere in luoghi dove…