Decommissioning

Sin dalle fasi di progettazione ed individuazione dei siti una centrale nucleare si presenta come un impianto molto complesso: ogni fase della realizzazione e del successivo ciclo di vita della centrale deve essere attentamente sorvegliata per garantire la massima sicurezza. Concluso il periodo di funzionamento, una centrale nucleare richiede ancora grandi attenzioni perché non è sufficiente “spegnere” una centrale nucleare per cancellare ogni rischio, il combustibile, le scorie, e l’impianto stesso continuano ad essere pericolosi in quanto radioattivi per moltissimo tempo. L’insieme di tutte le procedure da seguire per smantellare un impianto nucleare prende il nome di decommissioning; l’obiettivo finale è quello di ripristinare la situazione iniziale consentendo quindi di destinare l’area a qualunque uso.
Le operazioni di dismissione di una centrale nucleare sono molto lunghe, complesse e costose e possono essere così sintetizzate:

  • Fase di disattivazione dell’impianto.
  • Sistemazione del combustibile nucleare esaurito presente negli impianti.
  • Trattamento e avvio al deposito dei rifiuti radioattivi accumulati in fase di esercizio.
  • Decontaminazione e smantellamento delle apparecchiature, degli impianti e degli edifici.
  • Trattamento e avvio al deposito (se radioattivi) o allo smaltimento dei materiali derivanti dalle operazioni di smantellamento.
  • Caratterizzazione, riqualificazione e rilascio del sito per altri usi.

In base alla scala IAEA sono possibili le seguenti strategie generali di decommissioning:

  • DECON (Decontamination) – Si procede subito, dopo la fermata dell’impianto, all’inizio dello smantellamento per completare le operazioni di decommissioning nel minor tempo possibile. In genere questa opzione viene scelta quando il sito è destinato ad ospitare una nuova centrale, o in generale c’è la necessità di rilasciare il sito per altri usi in tempi brevi
  • SAFESTOR (Safe Storage) – prevede l’allontanamento del combustibile e delle scorie e il mantenimento in sicurezza dell’impianto per un periodo di alcune decine di anni, in attesa che la radioattività decada a livelli più accettabili per le operazioni di smantellamento, dopodiché si passa alla strategia DECON.
  • ENTOMB (Entombment) – Le parti radioattive dell’impianto vengono confinate (ad es. inglobate in un colata di calcestruzzo) in attesa del decadimento a livelli di fondo ambientale.

Attualmente nel mondo non c’è una scelta definitiva a favore di una delle strategie Decon o Safestor, mentre la strategia Entomb non viene praticamente seguita mai per una centrale nucleare di potenza. Infatti, optare per una strategia ENTOMB equivarrebbe a trasformare ogni sito nucleare in un sito di smaltimento definitivo per rifiuti radioattivi. In alcuni casi, ad esempio Chernobyl, l’entombment diviene l’unica scelta possibile. Finora è stato utilizzato solo per alcuni reattori dimostrativi a bassa potenza situati negli Stati Uniti, ma non è mai stato preso in considerazione per reattori di potenza. In Europa e negli USA le due strategie SAFESTOR e DECON convivono; in Germania si sono orientati preferenzialmente verso la strategia DECON, mentre in Francia e nel Regno Unito è stata di solito utilizzata la strategia SAFESTOR. In uno stesso paese si verificano cambiamenti di strategie in corso d’opera. In Italia ad esempio si è passati da una iniziale strategia di SAFESTOR a una DECON, senza peraltro riuscire a trarne le opportune conseguenze in termini di strategia di gestione dei rifiuti radioattivi.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • energia

    Scorie nucleari

    Guarda

    energia

    Uranio dal sottosuolo

    Guarda

    energia

    Reattore nucleare

    Guarda
  • energia

    Nucleare: megawatt elettrici installati per Paese nel 2019

    Guarda

    energia

    Reattori in costruzione nel mondo

    Guarda

    energia

    Principali Paesi produttori di uranio nel 2019

    Guarda
  • energia

    Reattori nucleari pianificati

    Guarda

    energia

    Barra di uranio

    Guarda

    energia

    Energia elettrica dalla fissione

    Guarda
  • energia

    Scorie nucleari

    Guarda

    energia

    Uranio dal sottosuolo

    Guarda
  • energia

    Reattore nucleare

    Guarda

    energia

    Nucleare: megawatt elettrici installati per Paese nel 2019

    Guarda
  • energia

    Reattori in costruzione nel mondo

    Guarda

    energia

    Principali Paesi produttori di uranio nel 2019

    Guarda

Curiosità