Energia sostenibile per tutti, la sfida del secolo

Tra i mega-trend che oggi guidano la transizione energetica, tre emergono per rilevanza e impatto:

  • Mitigazione del fenomeno del cambiamento climatico. E’ uno dei mega-trend più recenti, ma ha acquisito rapidamente importanza nelle agende dei decisori politici e notevole presa sull’opinione pubblica. L’attuale sistema energetico è il principale responsabile del cambiamento climatico: la combustione di carbone, petrolio e gas naturale per produrre energia, infatti, è la causa dell’emissione in atmosfera dell’anidride carbonica, uno dei principali gas ad effetto serra (per saperne di più sui cambiamenti climatici visita la sezione dedicata – link). Da qui si comprende facilmente come il tema della mitigazione dei cambiamenti climatici sia strettamente connesso a quello della transizione energetica verso un sistema in grado di fornire l’energia necessaria ai processi produttivi azzerando le emissioni di gas serra. Sul fenomeno del cambiamento climatico c’è oggi grande attenzione sociale e politica, che ha portato al noto accordo tra Paesi preso in occasione della conferenza di Parigi a fine 2015 (COP15).
  • Accesso all’energia e lotta alla povertà energetica. Avere la possibilità di accedere a forme moderne di energia in quantità sufficiente non è solo un presupposto fondamentale per dare a tutti un’opportunità di crescita economica e sviluppo sociale, ma è spesso una questione di sopravvivenza. L povertà energetica affligge ancora oggi larga parte della popolazione mondiale. L’international Energy Agency (IEA) stima che circa 1,1 miliardi di persone non abbiano accesso all’energia elettrica e che il 38% della popolazione mondiale (quasi il 50% della popolazione dei Paesi in via di sviluppo) non abbia accesso a forme di “clean cooking”. Si utilizzano biomasse come legno e carbonella per cucinare il cibo in stufe non idonee a essere impiegate in spazi chiusi e non ventilati. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che nel solo 2016 circa 3,8 milioni di morti premature siano dovute a questa pratica.
  • Crescita della popolazione mondiale. L’eliminazione delle ineguaglianze esistenti nelle condizioni di vita delle popolazioni richiede oggi una crescita globale sia dell’economia sia della disponibilità di energia; una crescita che – per essere equa e sostenibile – dovrebbe essere compatibile con gli obiettivi ambientali, climatici e sociali. Ma se a tutto ciò si aggiunge nuova popolazione cui dare l’opportunità di raggiungere un livello minimo di qualità della vita, la spinta si intensifica e la ricerca di un nuovo modello energetico che risponda a tutte le esigenze diventa ancor più una sfida.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità

  • 5 aprile 2022

    I numeri del riciclo

    Il 18 marzo viene celebrata la Giornata Mondiale del Riciclo. A che punto siamo in Italia? Secondo il report 2021…

  • 11 aprile 2017

    Nuovi composti fotocatalitici

    La fotocatalisi ha a che fare con l'alterazione della velocità di una reazione chimica.

  • 11 luglio 2016

    Fiori hi-tech accumulatori di energia

    Nella storia dell'uomo la natura ha sempre costituito un'inesauribile fonte d’ispirazione per la realizzazione di sistemi tecnologici...