La cogenerazione

Tra gli utilizzi innovativi del gas naturale un ruolo di primo piano spetta alla cogenerazione, ovvero la produzione combinata di energia elettrica e calore. La cogenerazione è l’uso combinato di un’energia primaria, come il gas naturale, per produrre in sequenza il calore e l’elettricità. Il concetto è basato sul recupero e sull’uso dei residui di calore prodotti durante la generazione di elettricità che nelle altre centrali elettriche sarebbero perse, con conseguente riduzione dell’efficienza rispetto alla cogenerazione.
Ad esempio, un motore alimentato a metano produce elettricità e i fumi di scarico sono poi impiegati come fonte termica, ad esempio per riscaldare l’acqua. Vengono così prodotte in modo combinato energia elettrica ed energia termica che, se invece venissero prodotte da processi di produzione separati, richiederebbero quantità ben maggiori di energia primaria. Si tratta quindi di un processo che ottimizza l’impiego delle risorse energetiche con notevoli benefici economici e ambientali.
Il gas naturale è il combustibile economicamente preferibile nelle applicazioni di cogenerazione industriale e commerciale, soprattutto a causa dei costi fissi e di gestione più bassi e perché è i combustibile fossile più pulito.
Una varietà di tecnologie di cogenerazione del gas naturale sono attualmente in uso, compreso le piccole unità preimballate che comprendono tutti i componenti necessari per un sistema di cogenerazione. Questi sistemi sono disponibili nei formati che variano da 2,2 chilowatt a diverse centinaia di megawatt. In questi casi si parla di microgenerazione, intendendo la produzione contemporanea e localizzata di energia termica e di energia elettrica.
Grazie allo sviluppo tecnologico di nuove e più efficienti turbine e macchine alimentate a gas naturale, la cogenerazione, un tempo sfruttata solo nella grande industria, sta oggi diffondendosi anche nella piccola e media industria e nel terziario. In particolare, i sistemi di cogennerazione rappresentano una soluzione efficace per ridurre i costi di energia elettrica e di riscaldamento nell’industria cartiera, farmaceutica, alimentare, tessile, nella raffinazione del petrolio, ed   in alcune industrie petrolchimiche, così come negli ospedali, nelle università, negli hotel, nei centri di calcolo e nei centri commerciali.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • energia

    Riserve di gas naturale al 2017

    Guarda

    energia

    Principali Paesi produttori di gas naturale nel 2017

    Guarda

    energia

    Mappa delle risorse di gas naturale nel mondo

    Guarda
  • energia

    La ricerca dei giacimenti

    Guarda il video

    energia

    Gasdotto in costruzione

    Guarda

    energia

    Pipeline sotterranea

    Guarda
  • energia

    Esportazioni di gas naturale, primi 10 Paesi (2017)

    Guarda

    energia

    Consumi di gas naturale in Italia

    Guarda

    energia

    Estrazione del gas

    Guarda
  • energia

    Riserve di gas naturale al 2017

    Guarda

    energia

    Principali Paesi produttori di gas naturale nel 2017

    Guarda
  • energia

    Mappa delle risorse di gas naturale nel mondo

    Guarda

    energia

    La ricerca dei giacimenti

    Guarda il video
  • energia

    Gasdotto in costruzione

    Guarda

    energia

    Pipeline sotterranea

    Guarda
  • energia

    Riserve di gas naturale al 2017

    Guarda
  • energia

    Principali Paesi produttori di gas naturale nel 2017

    Guarda
  • energia

    Mappa delle risorse di gas naturale nel mondo

    Guarda

Curiosità

  • 14 giugno 2011

    Qualche curiosità sugli idrati di metano

    Non solo energia La fusione delle celle di ghiaccio, oltre a liberare metano gassoso, produce anche un'altra importante sostanza: acqua…

  • 2 marzo 2011

    L’Orimulsion

    Con lo scopo di migliorare la sicurezza dell’approvvigionamento...

  • Le operazioni di cracking

    Al termine della distillazione frazionata, lunghe molecole di idrocarburi possono...