Funghi simbionti

Molti funghi sono coinvolti per lungo tempo in strette associazioni, chiamate relazioni simbiotiche, che sono di reciproco vantaggio per entrambi gli organismi. Due di queste associazioni, i licheni e le micorrize, hanno permesso ad alcuni organismi fotosintetici di colonizzare ambienti terrestri precedentemente disabitati. Il lichene è la combinazione di un fungo con un’alga verde o un cianobatterio; sono i primi colonizzatori di zone rocciose nude, sopravvivono all’essicamento, necessitano di luce, aria e sali minerali. Il fungo facilita l’assorbimento di sali minerali e acqua oltre a mantenere le condizioni adatte per il processo fotosintetico, mentre l’alga o il batterio forniscono il nutrimento sotto forma di prodotti della fotosintesi. I licheni non solo hanno un’importanza economica, ma vengono anche utilizzati come bioindicatori o per datare alcuni avvenimenti geologici (come le frane o il ritiro di un ghiacciaio). Essi rappresentano l’alimento invernale delle renne nelle regioni artiche, vengono utilizzati in profumeria e per ricavare alcuni colori. Le micorrize sono associazioni tra funghi e radici delle piante. Il fungo utilizza le sostanze organiche prodotte dalla pianta, fornisce a questa gli elementi minerali presenti nel suolo e facilita l’assorbimento dell’acqua da parte delle radici. A volte queste associazioni diventano vitali per entrambe gli organismi, come nel caso di alcune orchidee, i cui semi non germinano se non in presenza di uno specifico fungo simbionte. A sua volta, il fungo non è in grado di crescere se non in relazione alla pianta. Una sorprendente associazione è quella che avviene tra alcune specie di funghi e alcune specie di formiche, come ad esempio Atta cephalotes. Le formiche raccolgono e sminuzzano foglie e petali di fiori sui quali crescono funghi particolari che si trovano esclusivamente all’interno dei formicai dove trovano un ambiente ideale alla loro diffusione.

Argomenti speciali

  • 5 febbraio 2010

    Vita in condizioni estreme

    Nel 2001 i ricercatori del Cnr e dell'Università di Napoli, Bruno D'Argenio e Giuseppe Geraci, docenti di geologia...

    2 luglio 2014

    Bufala? No grazie, preferisco informarmi!

    Le bufale sono cresciute insieme a internet...

    31 agosto 2013

    Italiani in pericolo

    Specie a rischio di estinzione...

  • 4 marzo 2010

    Spazzini biotech

    Nella società moderna, più dell’80% delle attività dell’uomo sono strettamente legate...

    15 settembre 2021

    Si può essere intelligenti senza cervello?

    Si può essere intelligenti senza cervello? La risposta è “in un certo senso sì” e lo dimostra uno strano organismo…

    26 luglio 2021

    La Popilia e altri alieni

    C’è un maggiolino che da qualche tempo invade campagne e città italiane, un piccolo insetto con iridescenze verdi e brune…

  • 16 giugno 2021

    Vita da tartaruga

    Il 16 giugno si celebra la Giornata Mondiale delle tartarughe marine. Istituita per la prima volta nel 2008, l'iniziativa è oggi…

    10 giugno 2021

    Il mondo di sotto

    Viaggio al centro della Terra è un famoso romanzo di fantascienza scritto dal grande Jules Verne nel 1864 ed è…

    29 aprile 2021

    Il mustiolo, ferocia in miniatura

    Qual è il micromammifero, cioè il mammifero più piccolo del pianeta? Fino a quasi mezzo secolo fa era un italiano,…

Dalla Mediateca

Curiosità