Agricoltura per tutti!

Tra la ricchezza e la diversificazione di specie delle foreste tropicali, l’uomo ha scoperto molte piante da cui trarre vantaggi. Due terzi delle piante coltivate nel mondo ad uso alimentare sono originarie dei tropici. Il 99% della gomma naturale prodotta al mondo deriva da un solo albero dell’Amazzonia, Hevea brasiliensis; il cotone (Gossipium spp.), la vaniglia (Vanilla planifolia), il pepe (Capsicum spp.), il cacao (Teobroma cacao, America centrale), la patata (Solanum tuberosum), il caffè (Coffea arabica, Africa), il pomodoro (Lycopersicon esculentum), il riso (Oryza sativa, Asia), il mais (Zea mays, America latina), la canna da zucchero (Saccharum officinalum, Nuova Guinea) sono esempi di prodotti oggi consumati in tutto il mondo. Sono moltissimi anche i frutti prelibati esportati in tutto il mondo che sono oramai coltivati anche in occidente. Tra questi ricordiamo arance, mandarini, pompelmi e altri agrumi (Citrus spp., Indomalesia), cocomeri (Cucurbita spp., India), banane (Musa paradisiaca, forse proveniente dai tropici afro-asiatici), ananas (Ananas comosus, America centrale e meridionale), noce di cocco (Cocus nucifera, sud-est asiatico e Indopacifico), papaia (Carica papaia, Messico e Costa Rica), mango (Magnifera indica, India e Indocina).

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità