Produzione carta da macero

La produzione della carta da macero è molto simile a quello delle fibre vergini, eccetto per la preparazione dell’impasto. Infatti, durante questa fase, si devono togliere dal macero materiali estranei che possono contaminare come ferro, plastica, colle, vetro, paraffine, ecc. La presenza di questi materiali, infatti, condiziona la qualità della carta e crea problemi alla produzione. La carta poi viene ridotta in poltiglia e filtrata attraverso una serie di epuratori che tolgono inizialmente le parti più grossolane, fino ad arrivare a quelle più piccole. Per produrre la carta riciclata da stampa, l’epurazione deve essere molto approfondita.
Partendo da materie prime poco costose, per ottenere carta con un grado sufficiente di bianco, si ricorre alla disinchiostrazione, in modo da togliere l’inchiostro presente nel macero.
Per il processo di sbiancamento o disinchiostrazione, si ricorre ovviamente a prodotti che non siano dannosi per l’ambiente. Si utilizza l’ossigeno al posto del cloro e si pone molta attenzione perchè nessun prodotto nocivo vada disperso al di fuori della cartiera.
Per le carte riciclate si evita l’uso degli sbiancanti ottici, che modificano la lunghezza d’onda della radiazione ultravioletta rendendola visibile e quindi aumentando artificialmente la luce riflessa, a favore della disinchiostrazione.
Sia le impurità eliminate sia gli inchiostri devono essere stoccati per essere poi riutilizzati per altri impieghi. Più sono sofisticate l’epurazione e la disinchiostrazione, più la carta fabbricata si avvicina a quella prodotta da fibre vergini. Alla fine dell’epurazione la pasta viene passata nella macchina continua a tavola piana e prodotta come una qualsiasi altra carta. Le cartiere devono essere dotate di attrezzature particolari per il trattamento da carte da macero, per gli scarti da lavorazione e per le acque di scarico. I fanghi residui vengono utilizzati come emendanti agricoli, sottofondi stradali e produzione di laterizi. Un valido contributo all’ambiente viene dato da carte prodotte da rifiuti organici di difficile smaltimento come le alghe, che si sviluppa in modo eccessivo.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • energia

    Scarti di carta e cartone

    Guarda

    ecosistemi

    Il disboscamento

    Guarda
  • ecosistemi

    Deforestazione in Amazzonia

    Guarda

    ecosistemi

    La deforestazione

    Guarda
  • la vita

    Insetti e fiori

    Guarda

    ecosistemi

    Fiori della macchia mediterranea

    Guarda
  • energia

    Scarti di carta e cartone

    Guarda
  • ecosistemi

    Il disboscamento

    Guarda
  • ecosistemi

    Deforestazione in Amazzonia

    Guarda

Curiosità