dcsimg

Foresta temperata

Le aree di media latitudine sono caratterizzate da quattro stagioni distinte: la temperatura non è ne troppo alta ne troppo bassa e le piogge sono ben distribuite durante tutto l’anno. In queste zone possono crescere foreste che l’attività dell’uomo sta progressivamente riducendo.

In una foresta mista, in autunno si accende un tripudio di colori: dal verde delle foglie degli alberi sempreverde, al marrone, giallo, arancio e rosso degli alberi caduchi. Le foglie cadute aggiungono sostanze nutritive al suolo e, in primavera, prima che spuntino le nuove foglie, vi è luce sufficiente per la crescita dei fiori.

gli argomenti trattati in Foresta temperata

Il bioma foresta temperata

A sud della taiga troviamo la foresta temperata a latifoglie o foresta decidua, che si estende per gran parte dell’Europa,…

La foresta e l’uomo

L'arte del legno in Italia vanta una tradizione antichissima, che ha visto svilupparsi una produzione altamente creativa e di grandissima…

Marchi sostenibili

Il Forest Stewardship Council (FSC) è un’organizzazione internazionale non governativa e senza scopo di lucro. È stata fondata nel 1993…

Dal legno al foglio di carta

Fino al secolo scorso la carta era fatta generalmente con stracci, cordame o canapa, metodo andato in crisi soprattutto per…

Cosa fare per la foresta

Bisogna ricordare l'importanza del riciclo della carta, infatti, riciclare 1000 kg di giornali: salva 17 alberi elimina 3 metri cubi…

argomenti speciali

dalla Mediateca

curiosità

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006