L’importanza per l’uomo

Gli ecosistemi terrestri e acquatici sono delle “fabbriche” naturali complesse e perfettamente organizzate che producono tutto ciò che è necessario a consentire la vita sulla Terra e a coprire i fabbisogni base dell’umanità: cibo, fibre, acqua.  Alcune di queste funzioni degli ecosistemi sono essenziali per l’uomo, quali la purificazione dell’aria e dell’acqua, il controllo del clima, il ciclo dei nutrienti, la fertilità del suolo. Inoltre alcuni ecosistemi (le spiagge, i boschi, i laghi, l’alta montagna, le valli isolate) costituiscono i luoghi ideali per la ricreazione e il turismo. Inoltre, va riconosciuta anche l’importanza a livello economico: il 50% degli abitanti del mondo trova occupazione nell’agricoltura, nelle foreste e nella pesca. Questa percentuale sale al 70% se si considerano esclusivamente i paesi sub sahariani, asiatici e quelli del Pacifico. Il 25% dei paesi del mondo ha un’economia che dipende ancora quasi totalmente dai settori sopra citati. Solo l’agricoltura produce 1,3 trilioni di dollari in cibo e fibre ogni anno.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità

  • Tartaruga, addio

    In via di estinzione è sicuramente la tartaruga embricata...

  • Cosa c’entrano le vecchiette?

    Thomas Huxley (1825-1895), un famoso biologo inglese...

  • 17 maggio 2011

    Farina dalla foresta

    Pane e farina costituiscono alimenti di prima necessità per molte culture del mondo. E’ possibile produrre farina da cereali come…