Fare il bucato risparmiando energia

Le lavatrici consumano il 25% circa dell’energia elettrica impiegata per usi domestici e ogni anno producono emissioni inquinanti calcolabili in 7 milioni di tonnellate di anidride carbonica, 65.000 tonnellate di anidride solforosa e 20.000 tonnellate di ossidi di azoto.
Esistono modelli con il doppio ingresso di acqua (calda e fredda a seconda del programma utilizzato) che consentono un risparmio maggiore, mentre i modelli “lava e asciuga” consumano molta energia.
Alcuni pratici consigli:

  • scegliere modelli con programma a mezzo carico e termostato regolabile;
  • pulire il filtro e le vaschette del detersivo e utilizzare prodotti anticalcare (come il bicarbonato di sodio);
  • evitare il prelavaggio e utilizzare basse temperature (30-60°C);
  • preferire l’utilizzo nelle ore serali e notturne perché le centrali vengono impiegate di meno e possono erogare energia senza sovraccarichi di potenza.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità