Che cos’è una carta meteorologica

Le carte meteorologiche costituiscono la base fondamentale per l’analisi e la previsione del tempo. Si basano sui dati raccolti dalle stazioni meteorologiche al suolo e dai dati rilevati in quota da sonde e satelliti. La maggior parte degli strumenti moderni permette una registrazione continua dei dati atmosferici, ma le carte del tempo vengono realizzate utilizzando i dati rilevati a orari prestabiliti e convenzionali, in modo da poter essere tra loro confrontabili in diverse parti del mondo. Gli orari stabiliti dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale prendono il nome di orari sinottici e sono le 0.00-6.00-12.00-18.00. Le carte relative si dicono carte sinottiche del tempo.
Tutte le stazioni mondiali sono collegate da reti gestite dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale e, per l’Europa, dalla Rete Meteorologica Internazionale Europea e le carte vengo realizzate con criteri e simbologia standard, in modo che siano tra loro confrontabili.
Una carta del tempo prevede una carta delle isobare e la rappresentazione, con opportuna simbologia, dei principali parametri atmosferici, come la direzione e la velocità dei venti, la tipologia delle nubi e l’estensione della nuvolosità, la posizione dei fronti caldi, freddi e occlusi e dei centri di alta e bassa pressione.
Le carte del tempo possono riguardare la situazione del tempo al suolo o in quota e sono la  base per la costruzione delle carte di previsione del tempo.

Argomenti speciali

  • 29 aprile 2020

    I fulmini

    L'uomo ha sempre temuto i fulmini, tanto da ritenerli, in passato, manifestazioni della collera degli dei

  • 23 ottobre 2017

    Carbon Footprint

    Un'impronta molto speciale...

  • 10 febbraio 2020

    Facciamo impallidire anche il corallo!

    Bleaching è il termine utilizzato per definire lo sbiancamento dei coralli...

Dalla Mediateca

Curiosità