Dove si trova

Le biomasse sono una delle fonti rinnovabili maggiormente disponibili sul nostro pianeta. Nel 2015 le biomasse hanno coperto il 9,7% del fabbisogno di energia nel mondo (International Energy Agency Key World Energy Statistics 2017). Il loro impiego, però, non è diffuso in maniera omogenea. La biomassa svolge un ruolo in tutti e tre i principali settori dell’energia: calore (e raffreddamento), energia elettrica e trasporto.
La biomassa nelle sue diverse forme – solida, liquida o gas – può essere bruciata direttamente per produrre calore per la cottura dei cibi e il riscaldamento nel settore residenziale attraverso un uso tradizionale della biomassa o mediante le moderne applicazioni. La biomassa può anche essere utilizzata su larga scala per riscaldare grandi edifici commerciali o nell’industria. L’uso tradizionale della biomassa per produrre calore avviene attraverso l’impiego di mezzi semplici e  inefficienti, che bruciano biomassa legnosa, sotto forma di legna da ardere o carbone, o residui agricoli e letame. L’utilizzo di energia da biomassa nel 2016 è stimato pari a 46,4 EJ (1 esajoule (EJ) è pari a 1018 joule), anche se è difficile quantificare il volume consumato data la natura informale della fornitura e l’incertezza sull’utilizzo di questi materiali.
Le biomasse tradizionali vengono impiegate principalmente nei Paesi in via di sviluppo (Africa, Sud America e Asia), dove questa fonte di energia copre dal 34% al 40% del fabbisogno energetico complessivo.
Le moderne tecnologie di produzione di energia termica da biomassa, d’altro canto, vengono utilizzate principalmente nei Paesi industrializzati, come ad esempio in Europa, in Asia e in Nord America.
Per quanto riguarda la produzione di energia elettrica, la capacità installata nel 2017 è aumentata del 7% rispetto al 2016, raggiungendo 122 GW, mentre la produzione è cresciuta dell’11%, arrivando a quota 555 TWh. I principali produttori di energia elettrica da biomassa sono la Cina (79,4 TWh), gli Stati Uniti (69 TWh), il Brasile (49 TWh), il Giappone (37 TWh) e l’India (32,5 TWh). In Italia, invece, nel 2016 sono stati prodotti 19,5 TWh di energia elettrica da biomassa: il contributo delle biomasse alla produzione nazionale di energia elettrica, quindi, è stato del 5,7%.
Infine, la produzione mondiale di biocarburanti è aumentata del 2,5% nel 2017, raggiungendo il valore record di 143 miliardi di litri prodotti. Il combustibile etanolo ha rappresentato il 65% del totale, il biodiesel il 29%, e l’olio vegetale idrogenato (HVO) il restante 6%. Nel 2017 la produzione globale di biocarburanti è stata dominata da Stati Uniti e  Brasile, seguiti da Germania, Argentina, Cina e Indonesia.
(Fonte dati: Renewables 2018, Global Status Report)

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • energia

    Girasoli

    Guarda

    energia

    Produzione di biogas

    Guarda

    energia

    Produzione mondiale di etanolo e biodiesel

    Guarda
  • energia

    Italia: evoluzione degli impianti a bioenergie

    Guarda

    energia

    Italia: numero impianti a bioenergie per categoria nel 2016

    Guarda

    energia

    Italia: potenza impianti a bioenergie per categoria nel 2016

    Guarda
  • energia

    Italia: produzione da bioenergie per categoria nel 2016

    Guarda

    energia

    Numero impianti a bioenergie per regione in Italia (2016)

    Guarda

    energia

    Potenza degli impianti a bioenergie per regione in Italia (2016)

    Guarda
  • energia

    Girasoli

    Guarda

    energia

    Produzione di biogas

    Guarda
  • energia

    Produzione mondiale di etanolo e biodiesel

    Guarda

    energia

    Italia: evoluzione degli impianti a bioenergie

    Guarda
  • energia

    Italia: numero impianti a bioenergie per categoria nel 2016

    Guarda

    energia

    Italia: potenza impianti a bioenergie per categoria nel 2016

    Guarda

Curiosità

  • 16 maggio 2011

    Idrogeno dalla biomassa

    L’idrogeno è un vettore energetico che permette di generare...

  • Depurare con le piante

    Un interessante progetto è quello intrapreso dalla Regione Lombardia...

  • 2 marzo 2011

    Torba e torbiere

    La torbiera è un ecosistema costituito da paludi nelle quali la materia organica...