Tolleranza e bioaccumulo

Come anticipato sopra, comunque, esiste anche una strategia alternativa per sorvegliare le perturbazioni chimiche dell’ambiente mediante metodi biologici. Tale strategia si basa sull’impiego dell’altra classe di bioindicatori: i bioindicatori di tolleranza. Questo secondo gruppo di organismi, contrariamente al primo, non solo presenta una significativa resistenza alla presenza di sostanze inquinanti nell’ambiente, ma riesce anche a stoccarle nei propri tessuti. Il fenomeno è noto agli ecologi come “bioaccumulo”, e consente ai ricercatori di misurare le concentrazioni di inquinanti permettendo anche di stabilire i tempi di esposizione, integrando informazioni di base e dati relativi ai tassi di assorbimento dei materiali da parte dei singoli organismi.
Tipici inquinanti che si possono letteralmente pedinare attraverso il bioaccumulo sono per esempio i metalli pesanti, che vengono facilmente intercettati da diversi tipi di organismi, fra i quali spiccano oggi per importanza e attendibilità i muschi. Questi vegetali, infatti, non avendo cuticole esterne protettive ed essendo provvisti di molti siti a carica negativa nelle pareti cellulari, agiscono come potenti scambiatori elettrostatici in grado di catturare particelle positive anche a concentrazioni modestissime, trasformandosi in eccellenti accumulatori di metalli pesanti. Per queste e altre peculiarità, alcuni muschi vengono oggi designati fra i sistemi biologici più raccomandabili per la valutazione ambientale di elementi inquinanti a bassa concentrazione. Attraverso lo stesso meccanismo, inoltre, i muschi offrono la possibilità di monitorare anche gli idrocarburi policlici aromatici (IPA) e i cosiddetti contaminanti organici persistenti (come molti solventi e pesticidi), che essendo rilasciati unicamente dall’uomo non comportano l’inconveniente di doverne discriminare l’eventuale presenza spontanea nell’ambiente (inconveniente che invece può presentarsi con i metalli pesanti).

Argomenti speciali

  • 15 settembre 2021

    Si può essere intelligenti senza cervello?

    Si può essere intelligenti senza cervello? La risposta è “in un certo senso sì” e lo dimostra uno strano organismo…

    26 luglio 2021

    La Popilia e altri alieni

    C’è un maggiolino che da qualche tempo invade campagne e città italiane, un piccolo insetto con iridescenze verdi e brune…

    16 giugno 2021

    Vita da tartaruga

    Il 16 giugno si celebra la Giornata Mondiale delle tartarughe marine. Istituita per la prima volta nel 2008, l'iniziativa è oggi…

  • 10 giugno 2021

    Il mondo di sotto

    Viaggio al centro della Terra è un famoso romanzo di fantascienza scritto dal grande Jules Verne nel 1864 ed è…

    29 aprile 2021

    Il mustiolo, ferocia in miniatura

    Qual è il micromammifero, cioè il mammifero più piccolo del pianeta? Fino a quasi mezzo secolo fa era un italiano,…

    10 marzo 2021

    Anno internazionale della frutta e della verdura 2021

    Il 2021 è stato dichiarato dalla Fao (Organizzazione delle nazioni unite per l'alimentazione e l'agricoltura) Anno internazionale della frutta e…

  • 8 marzo 2021

    8 marzo. Ricordiamo Rosalind Franklin, la grande scienziata del DNA.

    La storia (triste) di una scoperta fantastica

    27 febbraio 2021

    Alla scoperta dei cavalieri dei ghiacci

    Il 27 febbraio si celebra l’International Polar Bear Day (Giornata Internazionale dell’orso polare), appuntamento istituito dall’organizzazione no profit Polar bears…

    22 gennaio 2021

    Siamo figli del dado?

    Alle elementari abbiamo imparato che la vita è nata nel “brodo primordiale”, cioè nell’oceano caldo che ricopriva una parte della…

  • 15 settembre 2021

    Si può essere intelligenti senza cervello?

    Si può essere intelligenti senza cervello? La risposta è “in un certo senso sì” e lo dimostra uno strano organismo…

    26 luglio 2021

    La Popilia e altri alieni

    C’è un maggiolino che da qualche tempo invade campagne e città italiane, un piccolo insetto con iridescenze verdi e brune…

  • 16 giugno 2021

    Vita da tartaruga

    Il 16 giugno si celebra la Giornata Mondiale delle tartarughe marine. Istituita per la prima volta nel 2008, l'iniziativa è oggi…

    10 giugno 2021

    Il mondo di sotto

    Viaggio al centro della Terra è un famoso romanzo di fantascienza scritto dal grande Jules Verne nel 1864 ed è…

  • 29 aprile 2021

    Il mustiolo, ferocia in miniatura

    Qual è il micromammifero, cioè il mammifero più piccolo del pianeta? Fino a quasi mezzo secolo fa era un italiano,…

    10 marzo 2021

    Anno internazionale della frutta e della verdura 2021

    Il 2021 è stato dichiarato dalla Fao (Organizzazione delle nazioni unite per l'alimentazione e l'agricoltura) Anno internazionale della frutta e…

  • 15 settembre 2021

    Si può essere intelligenti senza cervello?

    Si può essere intelligenti senza cervello? La risposta è “in un certo senso sì” e lo dimostra uno strano organismo…

  • 26 luglio 2021

    La Popilia e altri alieni

    C’è un maggiolino che da qualche tempo invade campagne e città italiane, un piccolo insetto con iridescenze verdi e brune…

  • 16 giugno 2021

    Vita da tartaruga

    Il 16 giugno si celebra la Giornata Mondiale delle tartarughe marine. Istituita per la prima volta nel 2008, l'iniziativa è oggi…

Dalla Mediateca

Curiosità

  • 31 agosto 2021

    I mille usi dei licheni

    Gli esseri umani, nel corso della storia, si sono serviti dei licheni per svariati usi. Le più antiche testimonianze di…

  • Insoliti vegetali

    Distribuiti a tutte le latitudini, i licheni sono in grado di conquistare biotopi estremi, adattandosi a vivere in luoghi dove…

  • 3 ottobre 2017

    Occhio agli alieni!

    L’Italia ha dei nuovi abitanti ma non c’è da rallegrarsene: la lista delle specie aliene è lunga. Due importanti “alieni”…