Il comportamento animale

Tutti gli organismi si procurano cibo e acqua, spesso riescono a evitare di diventare cibo per altri organismi, si riproducono (ovvero hanno rituali di corteggiamento e accoppiamento) ed infine si prendono cura della prole. Tutte queste attività costituiscono il comportamento che ha molta importanza per la sopravvivenza dell’animale e per il successo della sua specie. Anche le caratteristiche comportamentali subiscono l’evoluzione: normalmente ci sono variazioni di comportamento tra i singoli organismi, ed alcuni sono più vantaggiosi di altri. Alcune di queste variazioni sono portate dai geni, e quelle che garantiscono il maggior successo saranno nel tempo predominanti per la specie.
Società ben organizzata per le api
Le api vivono in società composte da migliaia di individui raccolti intorno alla “regina”, unica ape capace di deporre le uova (fino a 50.000 in un anno). Essa può vivere per cinque anni, mentre le altre api “operaie” vivono poco più di un mese. Quando la comunità diventa troppo numerosa, l’ape regina e alcune operaie abbandonano l’alveare e ne vanno a costruire uno nuovo. L’alveare abbandonato rimane funzionante con le api rimaste e una nuova regina. Le api operaie hanno il compito di trasportare miele e polline dalle celle di riserva alle larve, produrre cera per costruire l’alveare, andare alla ricerca del nettare e del polline.
La socialità degli eterocefali glabri
Gli unici vertebrati noti per avere un sistema sociale simile a quello degli insetti sono gli eterocefali glabri che vivono in tunnel sotterranei in Kenya, Etiopia e Somalia. In ogni colonia si riproducono solo una femmina dominante (ratto regina) e uno o pochi maschi; gli altri si occupano della raccolta del cibo e provvedono alla manutenzione del tunnel.
Gerarchie di potere tra i lupi
All’interno dei branchi di lupi esiste una gerarchia di dominanza sia tra i maschi sia tra le femmine; i lupi subordinati ossequiano attraverso comportamenti tipici (annusate) gli individui dominanti che sono gli unici che si riproducono. Il resto del branco provvede alla cura dei piccoli, alla sorveglianza della tana e a procurare il cibo.
Difesa del territorio
Molti vertebrati rimangono vicini ai loro luoghi di nascita e occupano un’area ben definita che ha forma e grandezza variabili. L’antilope maschio si esibisce al centro del proprio territorio grande quasi come un cerchio di 15 metri di diametro ed è circondato da territori simili difesi da altri maschi. La femmina esprime la preferenza per un maschio entrando nel suo territorio. Il granchio violinista possiede una grossa chela con la quale emette dei particolari suoni che servono per attirare le femmine e tenere lontani altri maschi. Sempre attraverso rumori, in particolare urla, le scimmie urlatrici mantengono definito il loro territorio; la territorialità è comune anche tra i pesci di scogliera.

Argomenti speciali

  • 10 febbraio 2020

    Facciamo impallidire anche il corallo!

    Bleaching è il termine utilizzato per definire lo sbiancamento dei coralli...

    8 luglio 2022

    Indovina chi viene a cena

    Squalo nell'hamburger Alla fine è arrivata la tanto attesa estate! L'abbiamo aspettata come al solito per un anno intero e…

  • 17 novembre 2022

    Il lungo viaggio degli uccelli e il cambiamento climatico

    “Auspicare” significa augurare che succeda una cosa bella. Si auspica la buona riuscita di un progetto, di un’interrogazione a scuola,…

    26 ottobre 2022

    L’elogio della polpetta

    Impariamo a trasformare gli sprechi in risorse!

  • 10 ottobre 2022

    Ninna nanna ragno

    Ci sono ragni che tessono la classica ragnatela, quella che tutti conosciamo, per catturare le prede. Ce ne sono altri…

    19 settembre 2022

    Doppio colpo ai dinosauri

    Tra Marte e Giove c’è la Fascia Principale degli Asteroidi, un enorme anello costituito da milioni di rocce grandi e…

Dalla Mediateca

Curiosità

  • 13 maggio 2011

    Affari da formiche e pesci

    Un piccolo insetto come il formicaleone, quando è allo stadio di...

  • 30 gennaio 2012

    Al posto della mimetica…

    Nei giardini si trova comunemente una larva di coleottero della famiglia dei Crisomelidi...

  • 13 maggio 2011

    Anfibi in grotta

    Il proteo è un anfibio dal colore bianco-giallastro o rosa...