I cambiamenti del settore zootecnico

La crescente domanda di alimenti d’origine animale ha determinato l’esigenza di avere sistemi di allevamento molto efficienti, in grado, cioè, di produrre molto, in poco tempo e in poco spazio. Si registra infatti una crescente tendenza verso l’allevamento intensivo e verso una produzione più industriale del bestiame, sebbene il pascolo estensivo occupi ancora vaste aree del pianeta. In questo processo ha giocato un ruolo decisivo anche la scarsa disponibilità di suoli, che ha generato la necessità di sviluppare sistemi zootecnici che richiedessero superfici inferiori a parità di produzione animale.
Ecco perché l’allevamento industriale “senza terra” è in crescita, mentre sta invece diminuendo l’allevamento estensivo di bovini,ovini, caprini e bufali. Venendo meno i pascoli, cambiano anche le fonti di alimentazione destinate all’allevamento: circa l’80% della produzione di cereali mondiale, oggi, viene utilizzata come mangime negli allevamenti: i cereali, infatti, consentono agli animali di crescere più in fretta.  L’agricoltura industrializzata, responsabile della produzione di questi cereali, ha trasformato i terreni alterando i fragili equilibri che regolano i diversi comparti ambientali (suolo, atmosfera, acqua, etc.).
In questo contesto di rapida crescita della produzione animale, gli impatti ambientali si amplificano, poiché l’aumento di input all’interno del sistema zootecnico genera un corrispondente aumento di rifiuti, di emissioni inquinanti atmosferiche e di sfruttamento delle risorse, generando numerose fonti di inquinamento ad elevata intensità.

Argomenti speciali

  • 8 luglio 2022

    Indovina chi viene a cena

    Squalo nell'hamburger Alla fine è arrivata la tanto attesa estate! L'abbiamo aspettata come al solito per un anno intero e…

  • 10 febbraio 2020

    Facciamo impallidire anche il corallo!

    Bleaching è il termine utilizzato per definire lo sbiancamento dei coralli...

  • 19 settembre 2022

    Doppio colpo ai dinosauri

    Tra Marte e Giove c’è la Fascia Principale degli Asteroidi, un enorme anello costituito da milioni di rocce grandi e…

Dalla Mediateca

Curiosità

  • 13 maggio 2011

    Affari da formiche e pesci

    Un piccolo insetto come il formicaleone, quando è allo stadio di...

    30 gennaio 2012

    Al posto della mimetica…

    Nei giardini si trova comunemente una larva di coleottero della famiglia dei Crisomelidi...

  • 13 maggio 2011

    Anfibi in grotta

    Il proteo è un anfibio dal colore bianco-giallastro o rosa...

    30 gennaio 2012

    L’elefante africano

    L’elefante africano è il più grande animale terrestre vivente sul nostro Pianeta...

  • Lo squalo balena

    <p>Lo squalo balena (<i>Rhincodon typus</i>) è il pesce più grande al mondo...</p>

    23 marzo 2011

    Pungere o scappare?

    Le meduse fluttuanti nel mare sono animali senza scheletro che si nutrono di...

  • 13 maggio 2011

    Affari da formiche e pesci

    Un piccolo insetto come il formicaleone, quando è allo stadio di...

  • 30 gennaio 2012

    Al posto della mimetica…

    Nei giardini si trova comunemente una larva di coleottero della famiglia dei Crisomelidi...

  • 13 maggio 2011

    Anfibi in grotta

    Il proteo è un anfibio dal colore bianco-giallastro o rosa...