dcsimg

pubblicato il 22 settembre 2022 in spazio

Primo giorno d’autunno

Contrariamente a quello che abbiamo imparato da bambini, il giorno che pone fine dell’estate e dà il benvenuto all’autunno non è sempre il 21 settembre. A livello astronomico, infatti, l’equinozio di autunno, ovvero il giorno in cui nell’emisfero settentrionale finisce l’estate e le ore di luce e di buio sono le stesse, può cadere dal 21 al 24 settembre. L’equinozio d’autunno del 2022 sarà il 23 settembre, per la precisione alle 3:04 ora italiana. A cosa è dovuta questa variabilità di data? La Terra impega 365 giorni e 6 ore per compiere un giro completo intorno al Sole (anno solare). Questa differenza di 6 ore viene recuperata con l’introduzione degli anni bisestili: ogni 4 anni si aggiunge un giorno al calendario. Questa variazione determina anche il variare delle date degli equinozi e dei solstizi. L’equinozio d’autunno, in particolare, cade più spesso il 22 o il 23 settembre, mentre il 21 e il 24 sono piuttosto rari. Basti pensare che l’ultima volta che è stato il 21 settembre risale a oltre mille anni fa, mentre l’ultimo equinozio in data 24 settembre è stato nel 1931 (il prossimo sarà nel 2303). Gli amanti delle tradizioni, però, possono rallegrarsi perché in questo secolo l’equinozio d’autunno cadrà il 21 settembre ben due volte, nel 2092 e nel 2096.

 

 

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006