dcsimg

pubblicato il 13 settembre 2022 in la vita

La super genetica della patata

Nel nucleo delle cellule dell’umile patata si nasconde un groviglio eccezionale di geni e DNA. Uno studio recente pubblicato sull’importante rivista scientifica Nature ha cominciato a svelare i segreti del tubero. Le patate che mangiamo sono tetraploidi cioè hanno 4 copie dello stesso gene a differenza degli organismi diploidi (come noi) che ne hanno solo 2. L’aspetto interessante è che queste copie sono piuttosto differenti quindi portano una moltitudine di geni diversi. Cosa se ne fanno le patate di tutta questa informazione genetica? Le patate che cuciniamo si riproducono per clonazione, cioè da un pezzetto di patata si genera una nuova pianta. Questo fatto porta all’impoverimento della variabilità genetica e della capacità di adattarsi a stress e malattie. Per ovviare all’inconveniente, le patate hanno aumentato il numero di geni. Per questo ne possiedono il doppio.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006