dcsimg

acqua

Il gioco delle onde

Le onde del mare non sono solo un divertente alleato dei tuffi, ma hanno anche un ruolo fondamentale negli equilibri ecologici marini. Le onde, infatti, contribuiscono allo scambio di energia termica tra l’atmosfera e la superficie del mare. Inoltre promuovono il respiro del mare, ovvero gli scambi di anidride carbonica e ossigeno tra mare e aria. Le onde comuni sono generate dal vento che spinge gli strati superficiali dell’acqua e ne determina lo spostamento. Alcune onde si perdono in pochi centinaia di metri, altre sono in grado di compiere un intero giro del mondo. Si tratta delle onde imponenti che nascono come conseguenza di crolli di materiale in acqua, frane di roccia o di ghiaccio, oppure di terremoti sottomarini. In questo caso si chiamano tsunami, termine giapponese che indica onde particolarmente alte e pericolose quando raggiungono la costa.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006