dcsimg

la vita

Alla scoperta della regina della giungla

La tigre (nome scientifico Panthera tigris) è il più grande felino vivente sulla Terra, può, infatti, raggiungere anche i 4 metri di lunghezza, coda compresa. Il peso è molto variabile e va dai 140 kg nei maschi della tigre di Sumatra ai 300 kg nella tigre siberiana. Le femmine sono sempre più piccole. E’ simbolo di potenza e agilità e le sue caratteristiche fisiche la rendono abile a catturare e uccidere grandi prede con un colpo solo.

Le tigri si possono trovare in una grande varietà di habitat, nei bacini di drenaggio di fiumi e laghi, nelle foreste montane, nei boschetti erbosi, nelle foreste miste di pioppi e querce, nelle pianure alluvionali e nelle foreste tropicali. Il colore del mantello può variare da rosso scuro a giallo pallido, varia anche l’intensità del nero delle strisce e il loro “pattern”. Generalmente le tigri del Sud Est asiatico hanno un colore più scuro e hanno più strisce, mentre le tigri delle aree settentrionali sono più chiare e hanno meno strisce. Di solito la pelliccia è corta, ma nel caso delle tigri che vivono nelle zone dell’Estremo oriente russo è più lunga e spessa. Alcune tigri del Bengala sono chiamate “tigri bianche”, a causa di un gene recessivo per questa colorazione. Oltre al manto bianco o color crema, hanno anche il naso rosa e gli occhi azzurri.

Specie estinte e specie viventi:

  • Panthera tigris altaica: è la tigre siberiana o tigre dell’Amur. Le sue strisce sono marroni e non nere.
  • Panthera tigris amoyensis: è la tigre della Cina meridionale. Attualmente si trova solo nella provincia dell’Hunana.
  • Panthera tigris corbetti: è la tigre indocinese. È diffusa in Birmania, Cambogia, Laos, Thailandia e Vietnam.
  • Panthera tigris jacksoni: è la tigre malese.
  • Panthera tigris sumatrae: è la tigre di Sumatra. Vive soprattutto nei parchi nazionali dell’isola di Sumatra.
  • Panthera tigris tigris: è la tigre reale del Bengala o indiana. Diffusa in India, Bangladesh, Birmania e Nepal, per lei è possibile la variante della tigre bianca.
  • Panthera tigris balica (estinta dal 1937): era la tigre di Bali, diffusa in Indonesia (con focus sull’isola di Bali).
  • Panthera tigris sondaica (estinta nel 1994): era la tigre di Giava, diffusa in Indonesia (con focus sull’isola di Giava).
  • Panthera tigris virgata (estinta nei primi anni Settanta): era la tigre del Caspio, diffusa in Asia Centrale, Mongolia, Anatolia, Caucaso, Iran, Kurdistan e Afghanistan.

Grazie ad alcuni studi di radio-tracking è stato appurato che le tigri hanno abitudini principalmente crepuscolari e notturne. Sono solitarie e cacciano seguendo la preda e attaccandola all’improvviso con agguati. Una tigre adulta può consumare fino a 32 kg di carne per singolo pasto. Nelle aree tropicali le tigri possono partorire durante tutto l’anno, mentre nelle aree temperate partoriscono solo a primavera. Le tigri possono allevare i loro piccoli tra la vegetazione, nelle cavità degli alberi o nelle grotte.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006