dcsimg

pubblicato il 16 maggio 2022 in energia

Giornata Internazionale della Luce

Oggi si celebra la Giornata Internazionale della Luce (International Day of Light), proclamata a partire dal 2015 dall’UNESCO per il 16 maggio, anniversario della realizzazione del primo laser al mondo da parte di T.H. Maiman nel 1960.

La luce gioca un ruolo centrale nella nostra vita. Come l’acqua o il cibo, anche la luce è un bene di prima necessità. Senza la luce non esisterebbe la vita così come la conosciamo, infatti, attraverso la fotosintesi, la luce è all’origine della vita stessa. Tutto il mondo trae beneficio dai progressi della scienza della luce e dalle sue applicazioni. La tecnologia basata sulla luce ha un ampio impatto in svariati settori, dalla medicina al cibo, dalle comunicazioni e all’energia, e dunque possiede un’indubbia capacità di migliorare e rivoluzionare la qualità della nostra vita.

Queste tecnologie sono state sviluppate attraverso secoli di ricerca sulle proprietà della luce, a partire dall’opera fondamentale di Ibn Al-Haytham, il Kitab al-Manazir (Libro dell’ottica), pubblicata nel 1015, passando per gli studi di Einstein all’inizio del XX secolo, che hanno cambiato il modo in cui pensiamo al tempo e alla luce.

Questa giornata nasce con l’obiettivo di promuovere il ruolo centrale della luce e delle tecnologie basate sulla luce nella scienza, nella cultura, nell’arte, nell’istruzione e nello sviluppo sostenibile e in campi diversi come la medicina, le comunicazioni e l’energia. La celebrazione consentirà a molti diversi settori della società in tutto il mondo di partecipare ad attività che dimostrano come la scienza, la tecnologia, l’arte e la cultura possono aiutare a raggiungere gli obiettivi dell’UNESCO, costruendo le basi per società pacifiche.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006