dcsimg

pubblicato il 24 giugno 2021 in aria

Nuovo studio spiega come sta cambiando il bilancio energetico della Terra

Il clima della Terra si basa su un delicato equilibrio tra l’energia in ingresso, proveniente dal Sole principalmente sotto forma di luce, e l’energia in uscita, irradiata dalla Terra nello spazio sotto forma di calore (radiazione termica infrarossa). La loro somma determina se la Terra si riscalda o si raffredda. Poiché le emissioni umane di gas serra intrappolano più calore all’interno dell’atmosfera terrestre, questo equilibrio sta cambiando. Secondo uno studio realizzato dalla Nasa e dall’Agenzia americana per l’osservazione oceanica e atmosferica (Noaa), la quantità di calore proveniente dal Sole e che viene assorbita dalla Terra è raddoppiata negli ultimi quindici anni. L’analisi, pubblicata sulla rivista scientifica Geophysical Research Letters, sottolinea che mai la differenza tra l’energia proveniente dal Sole e riemessa dal nostro Pianeta, rispetto a quella assorbita, è stata così alta.

La maggior parte di questa energia in eccesso (circa il 90%) riscalda l’oceano, mentre il resto riscalda la terra, sciogliendo neve e ghiaccio e riscaldando l’atmosfera. Lo studio confronta le osservazioni satellitari dell’energia radiante netta assorbita dalla Terra con una serie globale di misurazioni utilizzate per determinare il riscaldamento all’interno dell’oceano, della terra e dell’atmosfera e lo scioglimento di neve e ghiaccio. I ricercatori hanno mostrato che questi due approcci indipendenti producono un aumento del tasso di assorbimento di energia da parte della Terra da metà 2005 a metà 2019, che è attribuito alla diminuzione del riflesso dell’energia nello spazio da parte delle nuvole e del ghiaccio marino (albedo) e all’aumento dei gas serra e del vapore acqueo. Il tutto, secondo lo studio, sarebbe anche aggravato dal passaggio dell’oceano Pacifico da una “fase fredda” a una “fase calda”, fenomeno naturale e noto con il nome di Pacific decadal oscillation.

Per approfondire con eniscuola:

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006