dcsimg

pubblicato il 15 aprile 2021 in terra

L’Università Bicocca porta la sostenibilità a casa

Grazie all’iniziativa “Presenti!”, uno dei cinque progetti selezionati nell’ambito della terza edizione del programma di crowdfunding dell’Università di Milano-Bicocca, 400 famiglie della città di Milano, con bambini dai 6 agli 11 anni, riceveranno in dono una scatola contenente 5 attività ed esperienze sul tema della sostenibilità ambientale. La campagna, lanciata sulla piattaforma italiana Produzioni dal basso, ha l’obiettivo di arrivare al cuore di famiglie che avrebbero bisogno di nuovi stimoli in grado di favorire un vero cambiamento di prospettive rispetto alla quotidianità e di ridurre la condizione di povertà educativa.

Le scatole sono divise in 5 aree, 5 esperienze da vivere, 5 occasioni di apprendimento, ricollegabili alla sostenibilità ambientale.

DETECTIVE AL PARCO (Collegamento – sperimentare per apprendere)
Obiettivo dell’area: stimolare la curiosità dei bambini, insieme alle loro famiglie, alla scoperta approfondita dell’ambiente naturale.

I DONI DELL’ALBERO (Collegamento – impronta ecologica)
Obiettivo dell’area: ricordare ai bambini che la natura non butta via niente: recupera, ricicla, trasforma. Lascia impronte, ma biodegradabili. Racconta storie e regala doni.

L’ORA DEL TÈ (Collegamento – lo spreco alimentare)
Obiettivo dell’area: Suggerire ai bambini il valore rituale del cibo e del tempo trascorso insieme, nel convivio. Godere del momento comune del pasto e considerare il cibo un valore non scontato, significa anche fare attenzione a non sprecarlo o a riutilizzare gli scarti dove possibile.

I LOVE! LO SHOPPING SOSTENIBILE (Collegamento – ridurre i rifiuti)
Obiettivo dell’area: suggerire ai bambini l’importanza di scegliere oggetti riutilizzabili, personalizzandoli attraverso la propria creatività per renderli speciali.

GIOCO E RIGIOCO (Collegamento – riciclo creativo)
Obiettivo dell’area: suggerire ai bambini che le cose vecchie o rotte possono diventare risorse per giocare con gli amici e la famiglia, per sviluppare la creatività e nuove idee.

Sono stati ipotizzati 4 luoghi di consegna delle scatole, a Milano vicino a via Tolmezzo. Si tratta di luoghi portatori di una storia di cambiamento e riqualificazione, con un forte legame con le scuole e le famiglie: aree verdi, zone rigenerate grazie a interventi di urbanismo tattico, aree periferiche trasformate e riattivate da associazioni e cittadini. L’intenzione è quella di distribuire 100 scatole in ogni luogo, ma anche molte di più se la raccolta di crowdfunding dovesse superare le aspettative. Le scatole saranno consegnate in autunno 2021 o in primavera 2022. L’iniziativa non vuole terminare con la consegna del dono, ma essere “un primo passo verso la creazione di relazioni con le famiglie per sviluppare una comunità virtuale di scambio di esperienze”.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006