Programmare e valutare per competenze

Programmare e valutare per competenze nel secondo ciclo: l’apporto della didattica digitale integrata

Il percorso mira a mettere in evidenza le strette implicazioni che intercorrono tra la programmazione per competenze e la pratica consapevole della valutazione. Durante gli incontri si delineeranno i caratteri fondamentali del quadro teorico e normativo di riferimento, si formuleranno indicazioni su come attuare effettivamente la valutazione autentica, si predisporranno gli opportuni strumenti sia in riferimento agli apprendimenti che in relazione alle competenze.

Il percorso avrà un taglio spiccatamente operativo, in cui gli aspetti teorici saranno costantemente affiancati da suggerimenti e attività pratiche da utilizzare immediatamente nella didattica delle classi.

Il corso è tenuto da Fabio Cannatà, dirigente scolastico e formatore di Dirscuola, ente di formazione accreditato presso il Ministero dell’Istruzione, già impegnato in attività di aggiornamento e di formazione relative alla programmazione e alla valutazione per competenze nella scuola secondaria di secondo grado.

Programma

1° modulo> I fondamenti del quadro teorico di riferimento; rilevare le esigenze formative degli studenti e costruire un’unità di apprendimento;

2° modulo> Valutare e programmare; la valutazione attendibile; quale valore dare ai risultati per costruire un’efficace rubrica di valutazione;

3° modulo> Conclusioni e restituzione dei materiali prodotti durante le attività proposte.

Il corso si compone di 3 moduli della durata di 2 ore ciascuno ed è rivolto ai docenti della scuola secondaria di II grado.

Calendario incontri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Per informazioni scrivi a Prof.Digitali@eni.com.

contenuti correlati Programmare e valutare per competenze

  • Migliorare il legame empatico con gli studenti

    Obiettivo del corso è quello di migliorare il rapporto con la classe, attraverso una presa di consapevolezza dell’importanza delle emozioni.…

    Strumenti per la didattica multimediale

    Il corso intende offrire conoscenze e abilità relative all’utilizzo di strumenti utili alla didattica online in una logica di integrazione…

    La proposta pedagogica del Service-Learning

    Le Indicazioni Nazionali per il Curricolo pongono a fondamento dell’azione educativa tre grandi riferimenti pedagogici: la centralità della persona, la…

  • Public history

    La storia è di tutti: la Public history entra a scuola La Public History è l’opportunità di narrare e fare…

  • Migliorare il legame empatico con gli studenti

    Obiettivo del corso è quello di migliorare il rapporto con la classe, attraverso una presa di consapevolezza dell’importanza delle emozioni.…

    Strumenti per la didattica multimediale

    Il corso intende offrire conoscenze e abilità relative all’utilizzo di strumenti utili alla didattica online in una logica di integrazione…

  • La proposta pedagogica del Service-Learning

    Le Indicazioni Nazionali per il Curricolo pongono a fondamento dell’azione educativa tre grandi riferimenti pedagogici: la centralità della persona, la…

    Public history

    La storia è di tutti: la Public history entra a scuola La Public History è l’opportunità di narrare e fare…

  • Migliorare il legame empatico con gli studenti

    Obiettivo del corso è quello di migliorare il rapporto con la classe, attraverso una presa di consapevolezza dell’importanza delle emozioni.…

  • Strumenti per la didattica multimediale

    Il corso intende offrire conoscenze e abilità relative all’utilizzo di strumenti utili alla didattica online in una logica di integrazione…

  • La proposta pedagogica del Service-Learning

    Le Indicazioni Nazionali per il Curricolo pongono a fondamento dell’azione educativa tre grandi riferimenti pedagogici: la centralità della persona, la…

  • Public history

    La storia è di tutti: la Public history entra a scuola La Public History è l’opportunità di narrare e fare…