dcsimg

pubblicato il 12 giugno 2018

Giovanissimi in musica

Il progetto di Scuola InCanto, che con il suo innovativo metodo didattico ha reso protagonisti decine di migliaia di studenti di varie città italiane, l’8 e il 9 giugno 2018 è arrivato al Parco archeologico di Ostia antica con Aida di Giuseppe Verdi.

Lo spettacolo “Scuola InCanto – AIDA di Giuseppe Verdi” è la fase conclusiva del format ideato da Europa InCanto che mira ad appassionare le nuove generazioni all’opera lirica con un coinvolgimento diretto di scuole, famiglie e teatri. Migliaia di studenti e docenti di tutta Italia che, dopo un accurato percorso di preparazione a Scuola, hanno preso parte attivamente alla messa in scena del grande capolavoro di Verdi, salendo sui palcoscenici di prestigiosi teatri italiani.

178 repliche con quasi 50.000 studenti coinvolti in 7 regioni d’Italia. Più di 100 attori divisi in diversi cast, 70 musicisti e oltre 800 audizioni per selezionare cantanti, strumentisti, acrobati e ballerini: questi i numeri dell’edizione in corso. Lo spettacolo, infatti, è solo il coronamento di un lavoro fatto a scuola con gli insegnanti e a casa con le famiglie, grazie a degli specifici strumenti didattici forniti ai partecipanti.

Tutti i partecipanti, prendendo parte attivamente allo spettacolo, hanno interpretato insieme ai cantanti e all’Orchestra Europa InCanto i brani studiati nel corso dell’anno, eseguito movimenti scenici e coreografici, indossando i costumi e utilizzando gli elementi di attrezzeria da loro stessi realizzati.

Scuola InCanto, attraverso la sinergia con il Piccolo Coro delle Mani Bianche 173° C.D. Tommaso Silvestri-Magarotto di Roma, da anni coinvolge nelle sue attività musicali gli alunni sordi e udenti della scuola primaria. Tutti gli studenti di Scuola InCanto, guidati da operatori specializzati, imparano ad eseguire e segnare alcuni brani con la LIS (Lingua Italiana dei Segni) per poi esibirsi in occasione dello spettacolo finale. Inserire questa esperienza musicale consente di dare al progetto un carattere ancora più inclusivo e aggregante.

Nel mese di maggio dopo il Teatro Argentina di Roma, lo spettacolo Aida di Giuseppe Verdi è stato messo in scena sui palcoscenici del Teatro Sociale di Rovigo, Teatro G.B. Pergolesi di Jesi, Teatro Comunale di Bologna, Teatro della Pergola di Firenze, Teatro Alfonso Rendano di Cosenza, Teatro di San Carlo di Napoli.

Guarda la galleria fotografica

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006