dcsimg

pubblicato in la vita

L’”impronta digitale” delle zebre

Le caratteristiche strisce bianche e nere del manto della zebra sono proprie di ogni individuo, così come l’impronta digitale dell’uomo. Questo ha permesso agli zoologi di distinguere le zebre una dall’altra anche tra centinaia di altri individui, simili ma non del tutto uguali tra loro.
Foto di Nancy Elera

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006