dcsimg

pubblicato in ecosistemi

Il castoro

Il castoro è un mammifero lungo circa 75 cm e alto meno di 30. La coda è larga e piatta e viene utilizzata dall’animale per nuotare. Ha zampe posteriori palmate e tutte le dita munite di artigli. La pelliccia è generalmente marrone rossiccia sul dorso e più chiara sul ventre. Gli occhi sono piccoli e le narici si possono chiudere. I denti incisivi sono molto robusti e di colore giallo e consentono al castoro di abbattere e lavorare il legname necessario per la costruzione delle dighe. Gli sbarramenti dei corsi d’acqua realizzati dal castoro formano stagni dove l’animale costruisce il proprio nido. La tana è costituita da un’isola di materiale vegetale. All’interno dell’isola si trova una camera centrale, con il pavimento coperto di corteccia e schegge di legno appena sopra il livello dell’acqua, e alcune camere secondarie che fungono da dispensa.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006