dcsimg

pubblicato in ecosistemi

Cammello del deserto

Il cammello (Camelus ferus bactrianus) è un tipico abitante del deserto e si distingue dal dromedario per le due gobbe. Vive in Asia (Mongolia e Turkestan) ed è utilizzato da sempre per le lunghe traversate del deserto in quanto adattato a resistere per lunghi periodi senza acqua e senza cibo. Questo avviene innanzitutto perché nella gobba del cammello si accumula grasso che costituisce la riserva di energia utilizzata in mancanza di cibo. Per quanto riguarda l’acqua, possono perderne in una quantità pari al 40% del peso corporeo senza conseguenze, una perdita che sarebbe mortale per ogni altro animale. Lo sterco fornisce combustibile per il fuoco degli accampamenti. Fornisce latte, fino a dieci litri al giorno per produrre formaggi. La sua lana è calda. A differenza del dromedario che è solo domestico, esistono cammelli selvatici.

 

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006