dcsimg

pubblicato in ecosistemi

Bleaching

Allo stato attuale, la principale minaccia per le barriere coralline è il riscaldamento globale. Un aumento di anche un solo grado centigrado della temperatura media dell’acqua, può mettere in serio pericolo le alghe microscopiche (chiamate zooxantelle) che vivono nei coralli, fornendo loro cibo e colore. Se la situazione continua per alcuni giorni, il corallo butta fuori le alghe e diventa bianco, allora generalmente muore. Lo sbiancamento dei coralli, cosi viene chiamato questo fenomeno, è aumentato e diventato più grave fin dai primi anni Ottanta. Nel 1997-98, il passaggio di El Niño e La Niña, che ha aumentato la temperatura dell’acqua a livelli senza precedenti, ha causato gravi conseguenze nel  16% delle barriere coralline del mondo in almeno 60 paesi diversi.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006