Seguici su  

Energia

Conoscere il carbone
20102181435191carbone1

A cosa serve

Il carbone è una fonte d'energia ampiamente utilizzata ed è la maggiore fonte combustibile per la generazione di energia elettrica. Molti Paesi dipendono fortemente dall’energia prodotta usando il carbone: nel 2012 la Cina ha consumato 1873,3 milioni di TEP, gli USA 437,8 milioni di TEP e l'India 298,3 milioni di TEP (Fonte: BP Statistical Review of World Energy 2013). Negli impianti di produzione di energia elettrica, il carbone viene bruciato per riscaldare l'acqua fino a trasformarla in vapore che, messo sotto pressione, fa girare una turbina collegata ad un generatore. L'energia meccanica della rotazione viene così trasformata in corrente elettrica. Circa il 39% dell'elettricità prodotta nel mondo si deve al carbone. Il settore siderurgico utilizza il coke: un combustibile solido e compatto prodotto riscaldando il carbone ad alta temperatura. Il coke è la materia prima per la produzione dell'acciaio. In altri processi industriali si usano i gas di carbone per produrre fertilizzanti, solventi, prodotti farmaceutici, pesticidi, ecc. Anche il catrame si ottiene dal carbone per distillazione. Il naturale disgusto per il suo colore e odore non impedirono ai chimici del Settecento di scoprirne le virtù: il legno spalmato con catrame diventava, infatti, impermeabile all'acqua e inattaccabile da parte dei microbi. Inoltre nei Paesi in via di sviluppo l’uso del carbone è ancora importante per gli utilizzi domestici: riscaldamento e cottura dei cibi.

 

Curiosità

Torba e torbiere
La torbiera è un ecosistema costituito da paludi nelle quali la materia organica...

Leggi tutte le curiosità

Argomenti correlati

Terra
I metalli
L’uomo estrae dal sottosuolo molti minerali dai quali ricava , attraverso opportune tecniche...
Leggi tutto

Terra
Attività estrattiva nel 5000 a.C.
Le primissime tecniche di estrazione risalgono al Neolitico (5000 a. C.): la pietra veniva estratta...
Leggi tutto