dcsimg

Glossario

Watt (W)
Unità di misura (nel Sistema Internazionale) del lavoro meccanico, elettrico, ecc. nell’unità di tempo. È 1 watt = 1 joule/secondo (viene spesa la potenza di un watt quando un joule di lavoro viene compiuto in un secondo). I multipli del watt più utilizzati sono il kilowatt (1 kW = 103 W), il megawatt (1 MW = 106 W), il terawatt (1 TW = 1012 W). È 1 kW ~ _ 1,34 hp = 1,36 CV.

WCED
Organismo internazionale comunemente denominato “Commissione Brundtland” dal nome del primo ministro norvegese, Gro Harlem Brundtland, che lo ha presieduto. Istituita dalle Nazioni Unite nel 1983, questa commissione ha dato origine al rapporto Our Common Future (1987), in cui viene elaborato e definito il concetto di sviluppo sostenibile (vedi).

Weathering di spill oleoso 
Cambiamento della composizione del prodotto petrolifero versato, a seguito di fenomeni chimico-fisici e meteorologici (dissoluzione, evaporazione, fotodegradazione, ecc.).

WEC
(vedi Consiglio mondiale dell’energia)

Wireline
Operazione di manutenzione del pozzo effettuata mediante cavo, consistente nella discesa, estrazione ed azionamento di attrezzature in pozzo sia durante le operazioni di perforazione, completamento, workover (vedi), sia durante la vita produttiva del pozzo. Prende nome dal cavo di acciaio avvolgibile impiegato per tali operazioni.

Wobbe, indice di
Rapporto tra il potere calorifico superiore (o inferiore) del gas e la radice quadrata della densità del gas rispetto all’aria. È una misura del calore che viene prodotto da un gas quando viene bruciato a pressione costante di fornitura. Il calore prodotto è quindi direttamente proporzionale all’indice di Wobbe (e all’area dell’orifizio da cui esce il gas). È detto anche Wobbe number. È importante per determinare l’intercambiabilità di gas proveniente da diverse fonti negli usi finali.

Working gas
1. Gas immagazzinato in un deposito sotterraneo durante i periodi di scarsa richiesta, per essere utilizzato nei periodi di punta (ad esempio gas naturale o GPL).
2. Gas estratto dagli idrocarburi liquidi e usato per la produzione di greggio con il metodo gaslift (è detto anche lift-gas). È in ambedue i casi un gas di lavoro e quindi non soggetto a imposte come il gas commerciale.

Workover
Operazione di intervento su un pozzo per eseguire consistenti manutenzioni e sostituzioni delle attrezzature di fondo che convogliano i fluidi di giacimento in superficie. Quando gli interventi sono sostanziali, come l’approfondimento del pozzo ad altre formazioni produttive, il workover implica anche l’esecuzione di operazioni di perforazione (vedi).

Worldscale
Prontuario delle tariffe dei noli petroliferi, calcolate per le principali rotte, relativamente ad una petroliera teorica di 19.500 tonnellate di portata lorda e in modo da garantire un determinato introito netto giornaliero all’armatore. Questo tipo di tariffa è detto tariffa base (flat rate), è indicata con WS-100 ed è espressa in dollari per tonnellata lunga e per giorno. Le tariffe base (Worldwide Tanker Nominal Freight Scale) sono pubblicate trimestralmente per tener conto delle variazioni intervenute nei costi diretti del trasporto. L’uso del prontuario Worldscale riflette una finalità operativa. Può accadere infatti che la destinazione del carico non sia ancora ben definita al momento della pattuizione del nolo e da ciò deriva la convenienza di concordare un prezzo di massima per il trasporto, lasciando ad un meccanismo accettato dalle parti la definizione del costo del trasporto in funzione dell’effettiva durata del viaggio. 2. In campo impiantistico il termine Worldscale viene utilizzato in riferimento a raffinerie e impianti chimici che, per dimensione, modernità di progettazione ed efficienza, si collocano a livello mondiale.

WTI
Greggio americano, avente una densità di 40°API, utilizzato come greggio di riferimento nel mercato petrolifero americano.

WWF
Il Fondo mondiale per la Natura ha come simbolo il panda, primo animale che il WWF salvò dall’estinzione. Dal 1966 in Italia, con sede a Roma, opera in collegamento con il WWF internazionale, ma in totale autonomia. Partecipa a numerose commissioni presso vari Ministeri (Ambiente, Marina Mercantile, Agricoltura e Foreste, Pubblica Istruzione, Sanità, Esteri). Promuove la conservazione della natura e dei processi ecologici tramite la preservazione della diversità biologica a livello di geni, specie ed ecosistemi. Si batte per l’uso sostenibile delle risorse naturali e contro l’inquinamento e l’uso irrazionale dell’energia e delle risorse. Promuove la conoscenza dei problemi ambientali nell’opinione pubblica e nei giovani, diffondendo attraverso 5.000 classi associate (Panda Club) i programmi di educazione ambientale. Attraverso 300 sedi periferiche fornisce strumenti a tutti i cittadini che vogliano adoperarsi per la salvaguardia dell’ambiente stimolando attività di volontariato. Oasi di protezione naturale sono state affidate in gestione al WWF Italia dalle regioni. Si tratta di ambienti naturali minacciati, pari a 28.000 ettari di territorio in cui si svolgono attività didattiche, di ricerca e di conservazione.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006