dcsimg

Glossario

Kelp
Alghe brune dell’ordine delle Laminarie al quale appartengono le più grandi alghe conosciute. Tipicamente prosperano su fondali rocciosi e in acque fredde, dove arrivano a raggiungere e superare lunghezze di 30 metri e una larghezza delle foglie di 1,5 metri.

Kerogene
Materia organica allo stato solido, contenuta nelle rocce madri (vedi). Dall’alterazione termica del kerogene nei tempi geologici si origina il petrolio.

Kerosene
Frazione di idrocarburi intermedia tra la benzina e il gasolio ottenuta per distillazione dal petrolio greggio tra 150°C e 250°C o da processi di conversione, in particolare da gasoli pesanti da vacuum (vedi), dal residuo atmosferico da topping (vedi), ecc. Presenta caratteristiche variabili a seconda del greggio da cui deriva. La densità è in genere compresa tra 40 e 46°API. Il kerosene non raffinato viene anche denominato raw kerosene. Il kerosene raffinato fornisce, oltre al carburante per motori d’aereo (vedi ATK), altri prodotti quali: – kerosene domestico (domestic kerosene): prodotto che bruciando emette poco fumo, non dà luogo a cattivi odori ed è adatto, quindi, per usi domestici e riscaldamento; – petrolio carburante (power kerosene): distillato con sufficienti qualità antidetonanti, impiegato in speciali motori a combustione interna; – petrolio per motori agricoli (tractor kerosene): carburante per motori agricoli. Nei paesi, come l’Italia, in cui esistono agevolazioni fiscali per tale categoria di consumi, esso viene sottoposto a una specifica colorazione.

 
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006