dcsimg

Glossario

Jack-up
Unità marina mobile (vedi Piattaforma di perforazione) per la perforazione dei pozzi offshore, di tipo autosollevante, dotata di uno scafo e di gambe a traliccio, utilizzata per operazioni con fondali fino a un massimo di un centinaio di metri. La struttura è in grado di galleggiare e di essere rimorchiata verso la zona di attività. Raggiunta la zona operativa le gambe vengono abbassate fino ad appoggiare sul fondo marino, permettendo al jack-up di sollevarsi fino ad un livello di sicurezza, superiore a quello massimo delle onde.

Joint Operating Agreement
Accordo che regola i rapporti tra due o più compagnie petrolifere per la gestione delle operazioni di esplorazione, sviluppo e produzione di una certa area di interesse petrolifero. Normalmente una delle due parti viene designata come operatore, che deve agire secondo le direttive del comitato operativo (Operating Commitee) formato dalle parti. L’accordo stabilisce inoltre i vari obblighi dell’operatore e le sue modalità di azione e prevede una serie di principi in campo amministrativo e contabile, in particolare il principio che l’operatore non deve né perdere né guadagnare per tale funzione. È così previsto il diritto dell’operatore a chiedere anticipatamente i fondi che prevede di spendere in ottemperanza al budget approvato e le possibili azioni in caso le altre parti non adempiano puntualmente a tale obbligo di pagamento; tali principi sono normalmente sviluppati in un apposito documento, procedura contabile (accounting procedure), allegata all’accordo. In tale procedura sono specificatamente indicati i criteri di addebito delle spese di campagna e dei costi generali sia di distretto che di sede (questi ultimi chiamati anche overhead), oltre al diritto di controllo (audit) da parte dei non-operatori della corrispondenza fra costi sostenuti e costi addebitati.

Joint Venture
Impegno di più imprese, con obblighi e responsabilità non solidali, ma ripartiti pro quota, per la realizzazione di un progetto che comporti notevoli rischi economici. Le joint ventures ricorrono frequentemente tra le compagnie petrolifere nel campo della ricerca esplorativa e nello sfruttamento di giacimenti petroliferi (in particolare offshore). Il partner che ha la maggiore partecipazione svolge spesso anche l’attività di operatore, ossia di gestore delle attività, mentre gli altri sono co-ventures.

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006