Morfologia delle galassie

Esistono vari tipi di galassie che differiscono per esempio per forma, dimensioni, luminosità, massa, contenuto stellare e per la distribuzione delle emissioni di energia nelle diverse bande dello spettro elettromagnetico.
La classificazione principale, chiamata Sequenza di Hubble, si basa sulla forma e divide le galassie in ellittiche, spirali e irregolari.
Galassie ellittiche
Si presentano come sistemi regolari, grosso modo di forma sferica, poveri di polvere e gas interstellare e caratterizzati da un nucleo molto intenso, la cui luminosità superficiale diminuisce dal centro verso la periferia. La struttura può variare dalla forma circolare, indicata con E0, a quella estremamente schiacciata, denominata E7. Le galassie ellittiche sono costituite prevalentemente da stelle rosse (o di Popolazione II) che, secondo la teoria dell’evoluzione stellare, sono di antica formazione. Le stelle, infatti, cambiano colore via via che invecchiano, in particolare all’inizio della loro vita hanno un colore blu e diventano sempre più giallo-rosse con il passare del tempo.
Galassie a spirale
Si presentano come sistemi ricchi di polveri e gas interstellare, costituiti da un rigonfiamento centrale detto bulge circondato da un disco, da cui si dipartono dei filamenti luminosi a spirale detti bracci, sede di intensa formazione stellare.
Le galassie a spirale si possono dividere ulteriormente in due classi: normali (S) caratterizzate dalla presenza di un nucleo centrale quasi perfettamente sferico e dei bracci a spirale, e spirali barrate (SB) che si distinguono dalle precedenti per la presenza di una struttura centrale che attraversa il nucleo, detta appunto barra.
Galassie irregolari
Si presentano come sistemi ricchi di gas e polveri interstellari,  generalmente di massa inferiore a quelle delle galassie a spirale ed ellittiche. Vengono definite irregolari poiché la loro forma non presenta alcun tipo di simmetria. Ospitano tipicamente stelle giovani o di popolazione I.

Argomenti speciali

  • 29 novembre 2012

    Esobiologia

    La ricerca di pianeti extrasolari simili alla Terra...

  • 28 gennaio 2014

    Il satellite Gaia

    Il 19 dicembre 2013 Gaia è salito sulla rampa di lancio...

  • 14 maggio 2014

    Un’altra Terra nell’Universo?

    Il Telescopio Kepler della NASA ha scoperto il primo pianeta extrasolare delle dimensioni della Terra...

Dalla Mediateca

Curiosità

  • I neutrini

    I neutrini sono particelle neutre ed estremamente leggere...

  • La coda delle comete

    Le comete sono “palle di neve sporca” che passano...

  • Pianeta nano

    L'astronomia, come tutte le discipline scientifiche...