Biologia degli animali ipogei

Un primo importante concetto da comprendere prima di affrontare un excursus sulla fauna del suolo, è che le conoscenze attuali non permettono di elencare con certezza tutti i tipi di animali che abitano questo ambiente naturale così importante. Di fatto, i dati disponibili ai giorni nostri riguardano gli animali che già sono stati studiati nella gran parte degli ecosistemi del pianeta. Ma nessuno può dire se questi dati sono effettivamente completi di tutte le specie ipogee, perché ancora oggi molte zone del globo non sono state esplorate a fondo per quanto riguarda la componente biologica residente nel suolo.
Un campionario stupefacente di animali
Un criterio molto utilizzato per mettere un po’ di ordine nella fauna che vive nei primi strati del terreno prevede una classificazione basata sulle dimensioni dei vari gruppi tassonomici. Questo criterio, tuttavia, viene ritenuto arbitrario e non soddisfacente, perché non è in grado di offrire informazioni utili alla comprensione delle relazioni che si stabiliscono fra una specie animale e le altre specie conviventi. Un modo di procedere molto più utile sarebbe quello di considerare, più che le dimensioni corporee, le abitudini alimentari e il ruolo di ogni singola specie nelle reti ecologiche ipogee. La conoscenza approfondita di questi aspetti infatti sarebbe importantissima per capire come funziona il suolo inteso come sistema naturale dotato di una sua precisa identità ecologica. In linea generale, la fauna del suolo appartiene ai gruppi tassonomici dei Protozoi, dei Nematodi, degli Anellidi, dei Molluschi, degli Artropodi e dei Vertebrati. Naturalmente queste informazioni riflettono soltanto una parte delle conoscenze biologiche necessarie per riuscire a rendere conto della complessità ecologica del suolo. Per avere un quadro più dettagliato occorrerebbero anche altre informazioni, come quelle che riguardano l’abbondanza relativa delle singole specie, la loro diversa distribuzione (nello spazio e nel tempo) e la natura dei loro rapporti ecologici. In questo speciale cercheremo dunque di fornire le principali conoscenze sui gruppi zoologici del suolo, nella piena consapevolezza che fra le molte specie che vivono pochi centimetri sotto la superficie del terreno si stabiliscono reti di relazioni su cui c’è ancora molto da scoprire.

Argomenti speciali

  • 13 maggio 2018

    Piccoli passi, grandi impronte

    Quanto suolo consumiamo con il nostro stile di vita?...

    10 marzo 2016

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia</strong> può essere definita l’applicazione della microbiologia, dell'ingegneria genetica e della biochimica al trattamento di materiali con microrganismi, cellule…

    7 gennaio 2010

    Alpi e Appennini

    Dalle parole greche oros (montagna) e genesis...

  • 18 maggio 2009

    Sauropodi

    Lunghi 40 metri e alti 17, pacifici ma immensi...

    10 novembre 2011

    Frane

    Studiando i fenomeni franosi, è opportuno distinguere quello che è il rischio...

    5 maggio 2012

    Rio e la lotta contro la desertificazione

    Rio e la Convenzione Quadro per Combattere la Desertificazione

  • 4 aprile 2013

    Metodo di datazione con il 14C

    La datazione dei reperti con il radiocarbonio...

    28 agosto 2020

    La Terra vista dall’alto: i segni del fuoco

    Questa immagine è stata rilevata dal sensore ASTER montato a bordo della piattaforma satellitare della NASA TERRA. L’immagine è stata…

    15 luglio 2020

    La Terra vista dall’alto

    Il telerilevamento satellitare: cosa è e a cosa serve In ambito scientifico le immagini prodotte dai sensori a bordo dei…

  • 13 maggio 2018

    Piccoli passi, grandi impronte

    Quanto suolo consumiamo con il nostro stile di vita?...

    10 marzo 2016

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia</strong> può essere definita l’applicazione della microbiologia, dell'ingegneria genetica e della biochimica al trattamento di materiali con microrganismi, cellule…

  • 7 gennaio 2010

    Alpi e Appennini

    Dalle parole greche oros (montagna) e genesis...

    18 maggio 2009

    Sauropodi

    Lunghi 40 metri e alti 17, pacifici ma immensi...

  • 10 novembre 2011

    Frane

    Studiando i fenomeni franosi, è opportuno distinguere quello che è il rischio...

    5 maggio 2012

    Rio e la lotta contro la desertificazione

    Rio e la Convenzione Quadro per Combattere la Desertificazione

  • 13 maggio 2018

    Piccoli passi, grandi impronte

    Quanto suolo consumiamo con il nostro stile di vita?...

  • 10 marzo 2016

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia</strong> può essere definita l’applicazione della microbiologia, dell'ingegneria genetica e della biochimica al trattamento di materiali con microrganismi, cellule…

  • 7 gennaio 2010

    Alpi e Appennini

    Dalle parole greche oros (montagna) e genesis...

Dalla Mediateca

Curiosità