L’inquinamento del suolo

Tra i vari inquinanti atmosferici che agiscono negativamente sull’equilibrio dei suoli vi sono i composti gassosi di origine fotochimica, come l’ozono e i radicali liberi, e tutti i composti solforati e azotati responsabili dell’aumento dell’acidità delle piogge. In particolare, le piogge acide determinano un abbassamento del pH del suolo (acidificazione) che, per i suoli agrari, può tradursi in un apporto utile, perché va a soddisfare i fabbisogni nutritivi di molte colture tolleranti l’acidità del terreno, mentre, per i suoli forestali, che sono già lievemente acidi, provoca un lento ma progressivo danneggiamento della vegetazione, fino a provocarne la morte. Infine, un’altra fonte di inquinamento del suolo sono le acque destinate all’irrigazione dei terreni coltivati. Le acque utilizzate per l’irrigazione possono contenere sostanze organiche naturali o di sintesi, sostanze minerali ed inorganiche o microrganismi, che provengono da scarichi industriali o fognari non correttamente depurati e sono trasmessi al terreno. Questo fenomeno può provocare l’introduzione nella catena alimentare di inquinanti dannosi, oltre a provocare un abbassamento della produzione agricola.

Argomenti speciali

  • 13 maggio 2013

    Piccoli passi, grandi impronte

    Quanto suolo consumiamo con il nostro stile di vita?...

    3 dicembre 2006

    Agricoltura sostenibile

    L’agricoltura è l’attività principale dell’uomo...

    10 maggio 2008

    Bioindicatori ambientali

    La ricerca ecologica è sempre più orientata verso la valutazione della qualità dell’ambiente e delle sue risorse.

  • 10 marzo 2006

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia</strong> può essere definita l’applicazione della microbiologia, dell'ingegneria genetica e della biochimica al trattamento di materiali con microrganismi, cellule…

    10 gennaio 2007

    L’uomo e la montagna

    Le antiche popolazioni che vivevano ai piedi delle montagne...

    7 gennaio 2010

    Alpi e Appennini

    Dalle parole greche oros (montagna) e genesis...

  • 18 maggio 2009

    Sauropodi

    Lunghi 40 metri e alti 17, pacifici ma immensi...

    10 novembre 2011

    Frane

    Studiando i fenomeni franosi, è opportuno distinguere quello che è il rischio...

    2 ottobre 2011

    Il rischio idrogeologico

    Ai lati dei corsi d’acqua troviamo una zona pianeggiante chiamata piana d’inondazione...

  • 13 maggio 2013

    Piccoli passi, grandi impronte

    Quanto suolo consumiamo con il nostro stile di vita?...

    3 dicembre 2006

    Agricoltura sostenibile

    L’agricoltura è l’attività principale dell’uomo...

  • 10 maggio 2008

    Bioindicatori ambientali

    La ricerca ecologica è sempre più orientata verso la valutazione della qualità dell’ambiente e delle sue risorse.

    10 marzo 2006

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia</strong> può essere definita l’applicazione della microbiologia, dell'ingegneria genetica e della biochimica al trattamento di materiali con microrganismi, cellule…

  • 10 gennaio 2007

    L’uomo e la montagna

    Le antiche popolazioni che vivevano ai piedi delle montagne...

    7 gennaio 2010

    Alpi e Appennini

    Dalle parole greche oros (montagna) e genesis...

Dalla Mediateca

  • terra

    Agricoltura

    Guarda
  • terra

    Tolleranza alla salinità

    Guarda
  • terra

    Sensibilità delle colture all’acidità

    Guarda

Curiosità