Il bisonte

Nonostante il bisonte americano (detto “buffalo”) e il bisonte europeo siano sempre stati cacciati dall’uomo, l’introduzione dell’uso dei cavalli e delle armi da fuoco sono stati causa di una fortissima diminuzione del numero di individui con conseguente serio pericolo per la sopravvivenza della specie. Quando in Europa il numero dei capi arrivò fino a sei, fu concessa la protezione e il numero è ricominciato a salire, tanto da ricostituire un primo branco. Oggi sopravvivono circa 2000 bisonti europei, tutti discendenti di quel nucleo originario di sei animali.
In America, l’habitat naturale è stato compromesso a partire dal 1600 con l’arrivo dei popoli europei. I bufali, in particolare, venivano cacciati dai coloni europei: il leggendario Buffalo Bill ne uccise 4.000 in un solo anno. Questo animale era quasi scomparso, finché vennero istituite riserve e parchi al fine di proteggere i pochi bovini rimasti. L’operazione ha avuto successo: oggi si possono  ammirare 40 mila capi.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • ecosistemi

    Bisonte americano

    Guarda
  • ecosistemi

    Il bisonte europeo e americano

    Guarda
  • ecosistemi

    Cane delle praterie

    Guarda

Curiosità