Piante della steppa

La steppa è un bioma caratterizzato da una vegetazione di tipo erbaceo. Le steppe occidentali, più umide, sono particolarmente ricche di specie. Nelle zone umide, formate dallo scioglimento della neve, crescono alberelli e arbusti, in particolare pioppi e pioppi tremuli, che in alcuni casi formano piccoli boschi. Al contrario, la vegetazione delle steppe orientali è più povera ed è priva di alberi. Ovunque la vegetazione consta soprattutto di graminacee, erbe che, in alcuni casi, possono raggiungere i 2 metri di altezza come nel grande “mare d’erba” cinese. Sono presenti anche diverse specie di leguminose e di composite.
Nella steppa sudamericana vive una pianta molto rara dalle caratteristiche singolari: si tratta della Titanca (Puya raimondii), pianta tipica della puna, cioè della steppa andina di Perù e Bolivia. Vive a 4.000 metri di quota e raggiunge i 10 metri di altezza; nell’aspetto è simile a un ananas gigantesco. Fiorisce e fruttifica solo in età avanzata, di solito dopo circa un secolo di vita. Minacciata dalle attività agricole pastorali, è diventata meno diffusa di un tempo, e in parecchie zone sembra addirittura in via d’estinzione.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

  • ecosistemi

    Antichi popoli della steppa euroasiatica

    Guarda

    ecosistemi

    Popoli della steppa

    Guarda
  • ecosistemi

    Bisonte americano

    Guarda

    ecosistemi

    Il bisonte europeo e americano

    Guarda
  • ecosistemi

    Cane delle praterie

    Guarda

    ecosistemi

    Canguro

    Guarda
  • ecosistemi

    Antichi popoli della steppa euroasiatica

    Guarda
  • ecosistemi

    Popoli della steppa

    Guarda
  • ecosistemi

    Bisonte americano

    Guarda

Curiosità