Mangiare troppo o poco?

Le piante sono un cibo indispensabile per la sopravvivenza di tutti gli organismi viventi, uomo compreso. Nella sezione dedicata agli ecosistemi, infatti, abbiamo visto che sono alla base della piramide alimentare. L’agricoltura ha avuto inizio 7 – 8000 anni fa, quando gli uomini cominciarono a vivere in comunità stabili, abbandonando il nomadismo e affidando la produzione alimentare alle piante più adatte alle semine e mietiture periodiche. Nel corso del secolo scorso si è assistito ad uno sviluppo delle tecniche colturali tale da quintuplicare o quasi la resa delle produzioni agricole. L’aumento della disponibilità di alimenti è stato però molto diverso nelle varie nazioni e regioni del mondo. Nei Paesi in via di sviluppo, più di 800 milioni di persone soffrono ancora oggi di fame o denutrizione, mentre nei Paesi industrializzati sempre più persone sono ipernutrite o in sovrappeso. In entrambi i casi, lo squilibrio alimentare ha conseguenze negative sia sulla salute che sulla produttività umana.

Argomenti speciali

Dalla Mediateca

Curiosità