Prima la proteina o il dna?

Nell’epoca attuale le proteine sono formate sulla base di istruzioni fornite dal DNA (acido desossiribonucleico) che a sua volta è sintetizzato da specifici enzimi che altro non sono che proteine. Allora è nato prima la proteina o il DNA? Gli acidi nucleici (DNA e RNA) sono formati da nucleotidi che sono molecole formate da uno zucchero a cinque atomi di carbonio, una molecola di acido fosforico e una base azotata. Gli zuccheri a cinque atomi di carbonio sono il ribosio, che si trova nell’RNA (acido ribonucleico) e il desossiribosio che si trova nel DNA. Le basi azotate sono composti con proprietà basiche, (in grado cioè di ricevere protoni) che possiedono atomi di azoto e sono: adenina, citosina, guanina, timina e uracile. Nel DNA si trovano le prime quattro basi, mentre nell‘RNA ci sono le prime tre e l’uracile. Nel DNA si trova l’informazione genetica degli organismi viventi. Le proteine sono grosse molecole formate da venti piccole molecole dette amminoacidi. In tutti gli organismi viventi si trovano gli stessi venti amminoacidi, ma disposti in modi differenti e questo determina la funzione diversa per ogni proteina. Le proteine esercitano tutte le funzioni vitali degli organismi, ma la disposizione particolare degli amminoacidi all’interno di esse, è stabilita dalla specifica sequenza delle basi azotate del DNA. L’RNA porta il messaggio contenuto nel DNA nella zona della cellula dove avverrà la sintesi delle proteine e dovrà anche sintetizzarle. Quindi in un essere vivente gli acidi nucleici contengono l’informazione che viene passata alle proteine che si occupano di molteplici funzioni, tra cui anche quella di ricostruire gli acidi nucleici. Sembra piuttosto improbabile che due molecole così importanti per la vita siano apparse nello stesso momento, ma da un certo punto di vista sembra assurdo anche averne una senza l’altra. Alcuni biologi, indipendentemente gli uni dagli altri, tra cui Francis Crick e Lesile Orgel, supposero l’esistenza di un composto capace sia di duplicarsi senza l’aiuto delle proteine, sia di catalizzare ogni fase della sintesi proteica. Questo composto avrebbe dovuto essere l’RNA, poiché è una molecola più semplice rispetto al DNA e più facilmente sintetizzabile rispetto a questo ultimo. In seguito molte osservazioni hanno confermato questa ipotesi, tra cui la scoperta di enzimi composti da RNA e quindi si è capito che non tutte le reazioni chimiche sono svolte da proteine. Si è riusciti addirittura a modificare alcune molecole di RNA con funzioni enzimatiche in modo da renderle capaci di unire alcuni nucleotidi dello stesso RNA. Attualmente non è ancora possibile dimostrare in modo certo che l’antenato comune alle cellule di oggi possedesse RNA capace di sintetizzare le proteine, di duplicarsi e anche di evolversi; ma ancora più importante sarebbe riuscire a chiarire come sia nato questo RNA. Abbiamo già visto come si sia ottenuta sperimentalmente la sintesi di adenina, una delle quattro basi azotate del DNA, successivamente altre reazioni fra composti presenti in questa antica atmosfera, crearono anche le altre tre basi azotate degli acidi nucleici.

Argomenti speciali

  • 15 febbraio 2008

    La rivelazione del DNA

    Più di mezzo secolo fa, il 25 aprile 1953 appare...

    5 febbraio 2010

    Vita in condizioni estreme

    Nel 2001 i ricercatori del Cnr e dell'Università di Napoli, Bruno D'Argenio e Giuseppe Geraci, docenti di geologia...

  • 15 marzo 2008

    Biodiversità

    Si parla tanto di biodiversità, e della necessità...

    18 maggio 2009

    Sauropodi

    Lunghi 40 metri e alti 17, pacifici ma immensi...

  • 4 marzo 2010

    Spazzini biotech

    Nella società moderna, più dell’80% delle attività dell’uomo sono strettamente legate...

    1 ottobre 2005

    Virus

    Virus è un’antica parola latina che significa veleno...

  • 15 febbraio 2008

    La rivelazione del DNA

    Più di mezzo secolo fa, il 25 aprile 1953 appare...

  • 5 febbraio 2010

    Vita in condizioni estreme

    Nel 2001 i ricercatori del Cnr e dell'Università di Napoli, Bruno D'Argenio e Giuseppe Geraci, docenti di geologia...

  • 15 marzo 2008

    Biodiversità

    Si parla tanto di biodiversità, e della necessità...

Dalla Mediateca

Curiosità