Inquinamento agricolo

L’inquinamento agricolo deriva dall’immissione nei corsi d’acqua e nel terreno di fertilizzanti chimici (ricchi di fosfati e nitrati), pesticidi (insetticidi e diserbanti) e liquami delle stalle. Lo scarico di fertilizzanti chimici in fiumi, laghi e mari va ad aumentare il fenomeno dell’eutrofizzazione. Più grave è l’immissione dei pesticidi che, essendo poco biodegradabili, si depositano e si concentrano nei corsi d’acqua distruggendo ogni forma di vita. Una maggiore attenzione da parte degli operatori agricoli potrebbe ridurre in misura notevole questa forma di inquinamento che è particolarmente pericolosa in quanto può interessare anche le falde acquifere. Per prevenirlo bisogna ridurre l’apporto di nitrati preferendo il letame naturale, ridurre l’impiego di pesticidi introducendo la lotta biologica ed evitare un’eccessiva irrigazione che dilava il suolo e rende necessario l’uso di fertilizzanti.

Argomenti speciali

  • 10 marzo 2006

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia</strong> può essere definita l’applicazione della microbiologia, dell'ingegneria genetica e della biochimica al trattamento di materiali con microrganismi, cellule…

    15 aprile 2014

    Quanto siamo ricchi…di oro blu?

    Impronta idrica, disponibilità e usi a livello planetario...

  • 4 marzo 2010

    Spazzini Biotech

    Nella società moderna, più dell’80% delle attività dell’uomo sono strettamente legate alla produzione di energia generata dalla combustione del petrolio.

    26 febbraio 2014

    Quanta acqua c’è nel piatto?

    Impronta idrica e consumi...

  • 11 aprile 2018

    L’Italia delle fonti rinnovabili

    Il quadro delle fonti alternative in Italia...

    29 aprile 2013

    Gli intrusi del Mediterraneo

    Da sempre il Mediterraneo è considerato di fondamentale importanza...

  • 10 marzo 2006

    Ambiente biotech

    La <strong>biotecnologia</strong> può essere definita l’applicazione della microbiologia, dell'ingegneria genetica e della biochimica al trattamento di materiali con microrganismi, cellule…

  • 15 aprile 2014

    Quanto siamo ricchi…di oro blu?

    Impronta idrica, disponibilità e usi a livello planetario...

  • 4 marzo 2010

    Spazzini Biotech

    Nella società moderna, più dell’80% delle attività dell’uomo sono strettamente legate alla produzione di energia generata dalla combustione del petrolio.

Dalla Mediateca

  • acqua

    Mappa scarsità idrica

    Guarda

    acqua

    Disponibilità di risorse idriche a livello planetario

    Guarda
  • acqua

    Fitodepurazione

    Guarda

    acqua

    L’acqua e l’uomo

    Ascolta
  • acqua

    Acqua e sostenibilità

    Ascolta

    acqua

    Componenti dell’impronta idrica

    Guarda
  • acqua

    Mappa scarsità idrica

    Guarda
  • acqua

    Disponibilità di risorse idriche a livello planetario

    Guarda
  • acqua

    Fitodepurazione

    Guarda

Curiosità

  • 16 maggio 2011

    Il drago “ingoia-onde”

    Wave Dragon, il “drago delle onde” che ingoia l’acqua...

    13 maggio 2011

    Niño e Niña

    La <strong>corrente oceanica di Humbolt</strong> risale in direzione nord seguendo le coste...

  • Acqua in percentuale

    Solo il 3% delle riserve complessive di acqua è costituito da acqua...

    L’acqua nell’organismo

    In alcuni organismi l’acqua può arrivare a costituire il 90% del loro peso totale...

  • Mare in amore

    Molto spesso in Italia si ripete il fenomeno del...

    16 maggio 2011

    Laghi effimeri

    Laghi anche di grandi dimensioni si possono formare sulla superficie...

  • Il drago “ingoia-onde”

    Wave Dragon, il “drago delle onde” che ingoia l’acqua...

  • 13 maggio 2011

    Niño e Niña

    La <strong>corrente oceanica di Humbolt</strong> risale in direzione nord seguendo le coste...

  • Acqua in percentuale

    Solo il 3% delle riserve complessive di acqua è costituito da acqua...